Incontri d'Autore

In quanto fondazione a sfondo socio-culturale la Fondazione Tatarella propone “Incontri d’autore”, un’iniziativa che prevede l’organizzazione di incontri all’interno della Biblioteca Tatarella in cui vengono analizzati e discussi svariati libri, con l’intervento e il supporto dei loro stessi autori e di altre personalità competenti.

post-generico-incontri-dautore

NEWS

#oggi #ore15 #ore19 #biblioteca
#doppioappuntamento

Dopo la lezione sul rapporto tra cultura e politica, tenuta dal Presidente della Fondazione, Francesco Giubilei, la biblioteca ospiterà un altro giovane e brillante intellettuale, Lorenzo Castellani, autore di “La fine della politica?” (Historica edizioni).
Il libro di Castellani è dedicato alla decadenza
Stiamo attraversando una fase di decadenza e a soffrirne è soprattutto la politica. La “liquidità” della post-modernità ha ridimensionato la società in tutti i suoi settori. Siamo di fronte al tramonto della politica e del “politico”? A fare una diagnosi del problema e a proporci possibili soluzioni, senza la pretesa di avere la cura efficace, ci sono due giovani e intraprendenti studiosi di scienza politica, Lorenzo Castellani e Alessandro Rico e il loro ultimo lavoro “La fine della politica? Tecnocrazia, populismo, multiculturalismo”, pubblicato dalla casa editrice “Historica” nel 2017. Nella “Prefazione” di Giovanni Orsina (politologo e storico italiano presso la “Luiss – Guido Carli” di Roma) si chiarisce un presupposto essenziale per non travisare l’argomentazione: “la democrazia liberale è di gran lunga – molto di gran lunga – il miglior sistema di organizzazione della vita politica che gli esseri umani abbiano sperimentato fino ad ora.” Non è un libro contro la democrazia, come si potrebbe pensare, ma è un testo che ci aiuta a ragionare sulle difficoltà che sta attraversando per poter finalmente ripartire. E’ necessario abbandonare le utopie liberali e i falsi profeti del “ridente occidente” e assumere un atteggiamento realista nell’analizzare che cos’è la democrazia nella post-modernità”.

Ingresso libero 

#libri
#cultura
#politica
#corsodiformazionepolitica
#incontridAutore
#Puglia
#Bari
#fondazioneTatarella

20 gennaio, 2018

#oggi #ore15 #ore19 #biblioteca
#doppioappuntamento

Dopo la lezione sul rapporto tra cultura e politica, tenuta dal Presidente della Fondazione, Francesco Giubilei, la biblioteca ospiterà un altro giovane e brillante intellettuale, Lorenzo Castellani, autore di “La fine della politica?” (Historica edizioni).
Il libro di Castellani è dedicato alla decadenza
Stiamo attraversando una fase di decadenza e a soffrirne è soprattutto la politica. La “liquidità” della post-modernità ha ridimensionato la società in tutti i suoi settori. Siamo di fronte al tramonto della politica e del “politico”? A fare una diagnosi del problema e a proporci possibili soluzioni, senza la pretesa di avere la cura efficace, ci sono due giovani e intraprendenti studiosi di scienza politica, Lorenzo Castellani e Alessandro Rico e il loro ultimo lavoro “La fine della politica? Tecnocrazia, populismo, multiculturalismo”, pubblicato dalla casa editrice “Historica” nel 2017. Nella “Prefazione” di Giovanni Orsina (politologo e storico italiano presso la “Luiss – Guido Carli” di Roma) si chiarisce un presupposto essenziale per non travisare l’argomentazione: “la democrazia liberale è di gran lunga – molto di gran lunga – il miglior sistema di organizzazione della vita politica che gli esseri umani abbiano sperimentato fino ad ora.” Non è un libro contro la democrazia, come si potrebbe pensare, ma è un testo che ci aiuta a ragionare sulle difficoltà che sta attraversando per poter finalmente ripartire. E’ necessario abbandonare le utopie liberali e i falsi profeti del “ridente occidente” e assumere un atteggiamento realista nell’analizzare che cos’è la democrazia nella post-modernità”.

Ingresso libero

#libri
#cultura
#politica
#corsodiformazionepolitica
#incontridAutore
#Puglia
#Bari
#fondazioneTatarella
... Mostra tuttoMostra meno

DOPPIO APPUNTAMENTO IN FONDAZIONE TATARELLA

Sabato #20gennaio è previsto un doppio appuntamento alla biblioteca della Fondazione Tatarella con due giovani intellettuali, molto apprezzati a livello nazionale. 

• Alle ore 15.00 Francesco Giubilei, alla prima uscita ufficiale nella sua nuova veste di Presidente della Fondazione, terrà una lezione per il #CorsodiFormazionepolitica sul tema “Cultura e politica: un rapporto complicato tra occasioni mancate e opportunità future.”

• Alle ore 19.30 un altro giovane intellettuale molto interessante, #LorenzoCastellani, presenterà il suo #libro “La fine della politica? Tecnocrazia, populismo e multiculturalismo” (Historica Edizioni). L’incontro, introdotto dall’avvocato Giuseppe Tatarella e moderato dal giornalista Manlio Triggiani, vedrà l’autore confrontarsi con il il professore della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bari, #GiuseppeMoro.

Alcune notizie sui nostri prestigiosi ospiti: 

*Francesco Giubilei, classe 1992, giovanissimo saggista ed editore, è uno dei giovani di cui si parla molto. Definito da Il Foglio uno dei “ventenni geniali che cambieranno il nostro paese”, nel 2017 è entrato nel comitato organizzativo del Centro Studi del Pensiero Liberale come responsabile delle attività culturali, nel comitato scientifico di New Direction Italia e lo stesso anno ha fondato la rivista Nazione Futura. A partire dallanno accademico 2017-2018 è professore allUniversità Giustino Fortunato di Benevento con il corso Autoimprenditorialità giovanile e creazione di impresa. Ha pubblicato sei libri, gli ultimi “Leo Longanesi. Il Borghese conservatore” (Finalista Premio Fiuggi Storia, Odoya, Bologna 2015), “Storia del pensiero conservatore” (Giubilei Regnani, Roma 2016), “Il conservatore del futuro” (Il Giornale, Milano 2016), “Perché le élite ci salveranno dal populismo” (Il Giornale, Milano 2017), collabora con Il Giornale.

*Lorenzo Castellani, classe 1989, già direttore scientifico della Fondazione Einaudi attualmente insegna Storia delle Istituzioni alla Luiss. Ha pubblicato anche i libri “Pensare per governare. Appunti per una destra globale”(Bonanno 2014) e “Il potere vuoto. Le democrazie liberali nel ventunesimo secolo” (Guerini Associati 2016).

#formazionepolitica
#corso
#libri
#FrancescoGiubilei
#LorenzoCastellani
#incontridautore
#biblioteca
#fondazionetatarella

18 gennaio, 2018

DOPPIO APPUNTAMENTO IN FONDAZIONE TATARELLA

Sabato #20gennaio è previsto un doppio appuntamento alla biblioteca della Fondazione Tatarella con due giovani intellettuali, molto apprezzati a livello nazionale.

• Alle ore 15.00 Francesco Giubilei, alla prima uscita ufficiale nella sua nuova veste di Presidente della Fondazione, terrà una lezione per il #CorsodiFormazionepolitica sul tema “Cultura e politica: un rapporto complicato tra occasioni mancate e opportunità future.”

• Alle ore 19.30 un altro giovane intellettuale molto interessante, #LorenzoCastellani, presenterà il suo #libro “La fine della politica? Tecnocrazia, populismo e multiculturalismo” (Historica Edizioni). L’incontro, introdotto dall’avvocato Giuseppe Tatarella e moderato dal giornalista Manlio Triggiani, vedrà l’autore confrontarsi con il il professore della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bari, #GiuseppeMoro.

Alcune notizie sui nostri prestigiosi ospiti:

*Francesco Giubilei, classe 1992, giovanissimo saggista ed editore, è uno dei giovani di cui si parla molto. Definito da Il Foglio uno dei “ventenni geniali che cambieranno il nostro paese”, nel 2017 è entrato nel comitato organizzativo del Centro Studi del Pensiero Liberale come responsabile delle attività culturali, nel comitato scientifico di "New Direction Italia" e lo stesso anno ha fondato la rivista Nazione Futura. A partire dall'anno accademico 2017-2018 è professore all'Università Giustino Fortunato di Benevento con il corso "Autoimprenditorialità giovanile e creazione di impresa". Ha pubblicato sei libri, gli ultimi “Leo Longanesi. Il Borghese conservatore” (Finalista Premio Fiuggi Storia, Odoya, Bologna 2015), “Storia del pensiero conservatore” (Giubilei Regnani, Roma 2016), “Il conservatore del futuro” (Il Giornale, Milano 2016), “Perché le élite ci salveranno dal populismo” (Il Giornale, Milano 2017), collabora con "Il Giornale".

*Lorenzo Castellani, classe 1989, già direttore scientifico della Fondazione Einaudi attualmente insegna Storia delle Istituzioni alla Luiss. Ha pubblicato anche i libri “Pensare per governare. Appunti per una destra globale”(Bonanno 2014) e “Il potere vuoto. Le democrazie liberali nel ventunesimo secolo” (Guerini Associati 2016).

#formazionepolitica
#corso
#libri
#FrancescoGiubilei
#LorenzoCastellani
#incontridautore
#biblioteca
#fondazionetatarella
... Mostra tuttoMostra meno

Il percorso per arrivare alla Galleria Doppelgaenger - da via Sparano - è semplice.
Sabato 18 alle ore 18, per chi lo vorrà, saremo qui tra arte e libri,  con il giornalista Francesco Giorgino.
Lingresso è libero.

#giornalismiesocietá
#Bari
#libriinbellezza
#incontridautoreitineranti
#FondazioneTatarella
#Doppelgaenger
#arte
#mostra
#AndreasSenoner
#FrancescoGiorgino

16 novembre, 2017

Fondazione Tatarella ha aggiunto 2 nuove foto.

Il percorso per arrivare alla Galleria Doppelgaenger - da via Sparano - è semplice.
Sabato 18 alle ore 18, per chi lo vorrà, saremo qui tra arte e libri, con il giornalista Francesco Giorgino.
L'ingresso è libero.

#giornalismiesocietá
#Bari
#libriinbellezza
#incontridautoreitineranti
#FondazioneTatarella
#Doppelgaenger
#arte
#mostra
#AndreasSenoner
#FrancescoGiorgino
... Mostra tuttoMostra meno