Eventi & Appuntamenti

25 Mag,2017 - 18:00
25 Mag,2017 - 20:00

Vaccini: proposte e risposte

Vaccini: proposte e risposte

Uno dei temi più discussi negli ultimi mesi è sicuramente quello dei vaccini, che divide medici, istituzioni e famiglie.
Al fine di fare chiarezza, la Fondazione Tatarella ha organizzato un dibattito il #25maggio alle ore 18, in #bibiloteca, con:
Francesca Franzoso - Consigliere regionale FI
Fabiano Amati - Consigliere regionale Pd,
proponente della legge sull’obbligo dei vaccini
Nicola Laforgia - Direttore dell’ U.O.C. di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale.
Modererà la giornalista
Mariateresa D'Arenzo

*L'ingresso è libero

05 Mag,2017 - 18:30

Incontro con Gero Grassi: " Chi e perché ha ucciso Aldo Moro

Incontro con Gero Grassi:  Chi e perché ha ucciso Aldo Moro

In occasione del Centenario della nascita di Aldo Moro, la Fondazione Tatarella organizza un incontro con l’on.le Gero Grassi, vice presidente del PD e componente della Commissione d’ Inchiesta sul caso Moro, - venerdì 5 maggio, alle ore 18.30, presso la biblioteca in via Piccinni, n.97.
Con "Chi e perché ha ucciso Aldo Moro", l'on. le terlizzese fa luce su quella che ancor oggi resta una delle vicende più tragiche del nostro Paese, approfondendo i documenti di Stato, gli atti e i nuovi elementi, emersi dalle indagini della Commissione Moro 2 degli ultimi due anni.
L' incontro, introdotto dall’avv. Fabrizio Tatarella, sarà arricchito da una video proiezione.

L'ingresso è libero.

08 Apr,2017 - 18:00
08 Apr,2017 - 19:30

Incontri d'Autore: Andrea Scanzi con i "Migliori di noi"

Incontri dAutore: Andrea Scanzi con i Migliori di noi

La Fondazione G. Tatarella continua il ciclo degli “Incontri d’autore” con Andrea Scanzi, l'8 aprile, alle ore 18.00, presso la biblioteca in via Piccinni n.97, per il suo ultimo romanzo “I migliori di noi” (ed. Rizzoli).
L’evento, introdotto da Annalisa Tatarella, sarà moderato dalla giornalista Lorena Saracino.
Con questo romanzo - giunto alla sua terza edizione - Scanzi affronta i temi dell’amicizia, dell’amore e del tempo che scivola, tra ricordi e rimpianti.
Emozione ed umorismo accompagnano la storia dei due protagonisti, Fabio e Max, che si rincontrano dopo quasi trent'anni.

L’ingresso è libero.

20 Gen,2017 - 12:00
20 Gen,2017 - 15:00

Corso di formazione politica

Corso di formazione politica

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

La Fondazione Tatarella, in collaborazione con la Fondazione An, organizza da venerdi 20 gennaio a sabato 11 febbraio 2017 un "Corso di Formazione politica"per un massimo di 50 iscritti pugliesi, per continuare a diffondere una visione della politica come impegno civile al servizio della comunità, secondo quelli che sono i valori e i principi di una destra moderna e di governo immaginati da Pinuccio Tatarella.

L´11 febbraio alle ore 18.00 presso Villa Romanazzi Carducci, a margine del convegno organizzato per il 18° anniversario della scomparsa di Tatarella, saranno consegnati gli attestati di partecipazione a coloro i quali avranno partecipato ad almeno 3 lezioni del Corso da parte dei Presidenti delle Fondazioni Tatarella, Nicola Buccico e An, Franco Mugnai.

Sono stati invitati Michele Emiliano, Antonio Decaro, Raffaele Fitto, Gaetano Quagliariello, Roberto Maroni, Maurizio Gasparri, Ignazio La Russa, Gennaro Sangiuliano, Giorgia Meloni.

Il Calendario del Corso di Formazione politica prevede 4 incontri, sempre dalle 15 alle 18 presso la Biblioteca della Fondazione Tatarella sita in Bari alla Via Piccinni n.97.

Le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre il 15 gennaio 2017 all´indirizzo mail fondazionetatarellagiuseppe@gmail.com

Il Costo del Corso è di 50 euro da versare prima dell´inizio delle lezioni sul conto corrente intestato alla Fondazione Tatarella
IBAN IT37901010032001000027009024.

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni rivolgersi all´indirizzo mail fondazionetatarellagiuseppe@gmail.com o telefonare al numero 0805213360.

Il calendario del Corso di Formazione Politica

Venerdi 20 gennaio

Storia della destra italiana dal Msi ad An


Prof. Giuseppe Parlato

Storico, Presidente Fondazione Spirito - De Felice

Venerdi 27 gennaio

Le possibili riforme istituzionale del sistema italiano

Prof. Raffaele Guido Rodio

Ordinario Diritto Costituzionale Università degli studi di Bari

Venerdi 3 febbraio

Giornalismo e comunicazione nell´epoca dei social media

Italo Bocchino

Direttore editoriale del Secolo d´Italia

Sabato 11 febbraio

Valori, cultura e principi della destra italiana

Marcello Veneziani

Presidente Comitato Scientifico Fondazione An

08 Gen,2017 - 10:00
08 Gen,2017 - 18:00

Festa della solidarietà

Festa della solidarietà

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

Carissimi Amici,
come negli scorsi anni, desideriamo inaugurare il nuovo anno in nome della #solidarietà.
Dal #6gennaio all'#8gennaio la Fondazione G.Tatarella ha organizzato la #FestadellaSolidarietà presso la #biblioteca sita in via Piccinni, 97.
In quei giorni potrete aiutare la città di #Amatrice acquistando un #libro, oppure donare #alimentialungaconservazione per le #mensedeipoveri della città di #Bari e #giocattoli per i #bambini più bisognosi.
Vi aspettiamo numerosi.
Passate parola, grazie.

#aiutateciadaiutare
#FestadellaSolidarietà
#passaparola

24 Dic,2016 - 12:00
24 Dic,2016 - 13:00

Scambio degli auguri di Natale

Scambio degli auguri di Natale

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

25 Nov,2016 - 19:00
25 Nov,2016 - 21:00

Scrivi no alla violenza sulle donne

Scrivi no alla violenza sulle donne

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

La Fondazione G. Tatarella partecipa alla Gionata Mondiale controlaviolenza sulle donne con un'iniziativa in biblioteca prevista il 25 novembre, dalle ore 19.15.
I cittadini sono invitati a partecipare con un pensiero scritto di proprio pugno sul tema, che verrà diffuso nel web attraverso le pagine social con l'hastag #noallaviolenzasulledonne.
I partecipanti riceveranno in dono un libro che potranno scegliere tra numerosi titoli.
L'iniziativa intende unirsi al coro contro la violenza, promuovere la lettura e incentivare la scrittura.
L'ingresso è libero.

16 Nov,2016 - 19:30
16 Nov,2016 - 22:00

Convegno “Verso il referendum costituzionale”

Convegno “Verso il referendum costituzionale”

Presso:

Officine Fornari
Piano San Rocco 32
Cerignola,  71042 Map

Mercoledì 16 novembre alle ore 19.30 a Cerignola presso i locali delle Officine Fornari ( Piano San Rocco) la Fondazione Tatarella, in collaborazione con la locale associazione politica DestrAttiva, il Comitato il No che serve, il Comitato per il No alla Riforma Costituzionale, organizza il convegno “Verso il referendum costituzionale” a venti giorno dal voto del prossimo 4 dicembre.

Dopo l’introduzione del Presidente di Destrattiva Ignazio Abatino, i saluti istituzionali di Giandiego Gatta, Vice Presidente del Consiglio della Regione Puglia e di Fabrizio Tatarella, per la Fondazione Tatarella, gli interventi dei due più autorevoli esponenti del No ed esperti in materia del centrodestra sul tema: il Sen. Gaetano Quagliariello Presidente di Idea e l’on. Francesco Sisto. Modera la giornalista Giovanna Greco.

11 Nov,2016 - 19:30
11 Nov,2016 - 22:00

Presentazione del libro "Storia del pensiero conservatore"

Presentazione del libro Storia del pensiero conservatore

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

Il pensiero conservatore nasce alla fine del XVIII secolo in risposta alla rivoluzione francese e all'ideologia illuminista per contrastare la deriva progressista della società europea. Questo libro traccia la storia culturale del conservatorismo dalle origini ai giorni nostri soffermandosi sull'Europa centro-occidentale e sull'Italia: perché nel nostro paese non esiste un partito conservatore? Quali sono le cause e le motivazioni storico, politico, culturali? Analizzando le opere e i profili biografici di decine di pensatori conservatori, emerge un quadro organico del conservatorismo europeo. Essere conservatori non significa restaurare il passato in modo aprioristico o rigettare in toto le innovazioni, bensì riconoscere l'esistenza di valori indiscutibili su cui si sono basate per secoli le civiltà europee. Nel mondo contemporaneo dominato dal materialismo e dall'individualismo, dove i valori spirituali e il concetto di comunità sono ormai al crepuscolo, questo libro si propone come uno strumento per approfondire il pensiero non conforme da cui partire per rifondare l'Europa. Ne discuteranno con il giovane autore Francesco Giubilei il parlamentare Antonio Distaso dei Conservatori e Riformisti e il Consigliere regionale di Forza Italia Nino Marmo, moderati dal giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno Manlio Triggiani.

28 Ott,2016 - 19:15
28 Ott,2016 - 20:30

Presentazione del libro "Perché è saggio dire no"

Presentazione del libro Perché è saggio dire no

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

La Fondazione Giuseppe Tatarella riprende il ciclo degli "Incontri d'Autore" in tema di politica e attualità con il senatore Gaetano Quagliariello e il suo ultimo libro, "Perché è saggio dire no - la vera storia di una riforma che ha “cambiato verso”, scritto insieme a Valerio Onida, Presidente emerito della Corte Costituzionale.
Il dibattito, introdotto dalla giornalista Maria Teresa D'Arenzo, si terrà il 28 ottobre, alle ore 19.15, nella biblioteca della Fondazione, al primo piano di Via Piccinni, 97.
Il volume, edito da Rubbettino, ripercorre la storia delle riforme in questa tormentata legislatura: da Letta a Renzi, dalla diaspora del centrodestra al patto del Nazareno.
Il tema é affrontato senza filtri e tra inediti retroscena, attraverso un serrato dialogo degli autori - che muovendosi da visioni politiche diverse - si ritrovano oggi sul fronte del “No” al referendum.
L´evento è organizzato con il patrocinio del consiglio regionale della Puglia, del Comune di Bari e dell´Università degli Studi di Bari.
A sostenere, invece, le ragioni del SI il deputato del Partito democratico, on. Dario Ginefra.
Modera l’incontro la giornalista Mariateresa D’Arenzo.

La Fondazione Tatarella intende così contribuire alla formazione di un voto referendario consapevole e informato

L'ingresso é libero.

18 Giu,2016 - 17:00
18 Giu,2016 - 23:59

Incontro con l'autore - Francesco Storace

Incontro con lautore - Francesco Storace

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

Il ciclo "Incontri d'autore" della Fondazione G. Tatarella torna il 18 giugno, alle ore 17,00 presso la biblioteca della fondazione, con ospite Francesco Storace, autore di "La prossima a destra", edito da Minerva editore. L'evento è stato organizzato con il patrocinio del Consiglio regionale della Puglia, del Comune di Bari, dell'Università degli Studi di Bari e il sostegno di villa Romanazzi Carducci.
L'ingresso è libero

13 Giu,2016 - 19:30
13 Giu,2016 - 22:30

Cerimonia di premiazione "Borse di studio On. Giuseppe Tatarella"

Cerimonia di premiazione Borse di studio On. Giuseppe Tatarella

Presso:

Circolo Della Vela
Bari,  70122 Map

Si sono messi alla prova scegliendo fra quattro tracce, dalla riflessione su "La storia esiste solo se qualcuno la racconta" di Tiziano Terzani, a quella su COP 21 passando dalle stragi terroristiche di Parigi e dalla difficoltà di essere genitori ma anche figli.
Lunedì prossimo, #13giugno, cinque studenti pugliesi - fra i diplomadi che hanno partecipato alla terza edizione delle Borse di studio "Pinuccio Tatarella", istituite dalla Fondazione Tatarella - saranno premiati perché i loro compiti sono stati ritenuti fra i migliori pervenuti da una giuria composta da docenti e giornalisti: Cettina Fazio Bonina, Lucia Schinzano, Mary Sellani, Rossella Grandolfo, Dionisio Ciccarese e Manlio Triggiani.
La consegna delle borse di studio (ognuna di 1.200 euro, pari al costo medio dell'iscrizione al primo anno di Università) avverrà lunedì 13, alle ore 18, al Circolo della Vela di Bari.
Ad animare l'evento, il noto show man-attore barese #Mingo.
Premieranno i vincitori: la professoressa Angiola Filipponio Tatarella e l'assessore all'Istruzione del Comune di Bari, Paola Romano.

28 Apr,2016 - 19:00

Incontro con l'autore - Pierluigi Battista

Incontro con lautore - Pierluigi Battista

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

Il ciclo "Incontri d'autore" della Fondazione G. Tatarella torna con uno ospite il 28 aprile, alle ore 19,00, a Villa Romanazzi Carducci - sala Europa, con Pierluigi Battista, autore di "Mio padre era fascista", edito da Mondadori.
Il libro di Battista racconta una storia intima e personale nella quale tanti italiani potranno riconoscersi: la sofferenza del padre inasprita da lui, dal figlio, che aveva scelto la "parte" opposta e rifiutava di ascoltare le sue ragioni.
Un libro autobiografico, dunque, incentrato sulla figura del padre, Vittorio Battista, che morì a 68 anni, poco dopo la scomparsa di Giorgio Almirante, che fu il suo ultimo riferimento politico. Idee, quelle del padre, che Pierluigi Battista non condivideva.
Un rapporto duro, aspro, conflittuale.
Questo libro segna la riconciliazione tra il figlio ribelle ed il padre fascista.

L'evento è stato organizzato con il patrocinio del Consiglio regionale della Puglia, del Comune di Bari, dell'Università degli Studi di Bari e il sostegno di villa Romanazzi Carducci.
L'ingresso è libero

11 Apr,2016 - 19:00

Incontro con l'autore - Franco Cardini

Incontro con lautore - Franco Cardini

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

Alberto Anzuini e Michele De Feudis intervengono in occasione della presentazione del libro di Franco Cardini "L'Islam è una minaccia. Falso!".
Sarà presente l'autore.
Bari,11 aprile, ore 19:00 presso la biblioteca della Fondazione sita in via Piccinni 97
A cura della Fondazione Giuseppe Tatarella.
Ingresso libero.

07 Apr,2016 - 19:00

Incontri d'Autore - Marco Tarchi

Incontri dAutore - Marco Tarchi

Presso:

Hotel Excelsior Congressi - Sala Toscanini

Onofrio Romano e Manlio Triggiani, analizzano quale percorso ha condotto la politica italiana, dopo quasi settant’anni di esperienza democratica repubblicana, a impregnarsi di una dose così forte di populismo, in occasione della presentazione del libro di Marco Tarchi, "Italia Populista".
Sarà presente l'autore.
Bari, 07 Aprile, ore 19.00, Hotel Excelsior, Bari.
A cura della Fondazione Giuseppe Tatarella.
Ingresso libero.

25 Feb,2016 - 13:00
09 Mar,2016 - 16:00

BORSE DI STUDIO Giuseppe Tatarella (III edizione)

BORSE DI STUDIO Giuseppe Tatarella (III edizione)

Presso:

Bari, Puglia
Bari,   Map

La Fondazione Giuseppe Tatarella, con sede in Bari, alla via Piccinni, 97, allo scopo di promuovere gli studenti
meritevoli ad intraprendere gli studi universitari, ha istituito cinque Borse di studio, intitolate all'on. Giuseppe
Tatarella, che saranno assegnate in base al seguente Regolamento.
1) Le cinque Borse di studio sono riservate agli studenti dell'ultimo anno di corso di tutte le scuole medie statali
superiori e paritarie delle Province di Bari, Bat e Foggia, che nel precedente anno abbiano conseguito come
voto nale una media non inferiore a 8/10 ( otto/decimi ).
2) Ogni Borsa ha un valore di €. 1200,00 (milleduecento), rappresentativo del costo medio di una annualità di
iscrizione al primo anno di una facoltà universitaria.
3) Il 7 febbraio, la Fondazione Tatarella, tramite l'Ufficio Scolastico Territoriale di Bari, comunica ai Dirigenti Scolastici
di tutte le scuole medie superiori statali e paritarie della provincia le modalità di partecipazione all'assegnazione delle
Borse, promuovendo, d’intesa con i Dirigenti scolastici, anche altre iniziative idonee a garantire la più ampia
conoscenza e partecipazione all'iniziativa.
4) All’assegnazione delle Borse possono partecipare tutti gli studenti che si trovano nelle condizioni di cui all’art. 1 del
presente Regolamento. Le domande di partecipazione di ogni candidato, complete di tutti i dati anagraci necessari,
come da allegato A) al presente Regolamento e debitamente sottoscritte, devono pervenire alla Segreteria della
Fondazione a cura del singolo candidato o cumulativamente a cura del Dirigente Scolastico, entro e non oltre il 19 marzo successivo, corredate, per ogni candidato, della certicazione del voto ottenuto, a cura della Dirigenza
dell'istituto scolastico, e della certicazione ISEE attestante il reddito della famiglia di appartenenza per l'anno in
corso. Domande e certicazioni debbono essere spedite o consegnate alla Segreteria della Fondazione in via
Piccinni, 97 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 dal lunedì al venerdì, o spedite al seguente indirizzo di posta
elettronica: fondazionetatarellagiuseppe@gmail.com indicando nell’oggetto il nome e cognome del
candidato.
5) Per concorrere all’assegnazione delle Borse, i candidati devono presentare alla Segreteria della Fondazione un
elaborato, della lunghezza di almeno 9 .000 battute, spazi inclusi, pari a 5 cartelle, su un argomento scelto dal
Consiglio di Amministrazione e reso noto il 21 marzo successivo, con pubblicazione sulla pagina Facebook
Fondazione Giuseppe Tatarella e con altri mezzi di comunicazione.
6) L’elaborato, non rmato, deve essere consegnato in busta chiusa alla Segreteria della Fondazione, in via Piccinni, 97, dal giorno 27 al giorno 30 aprile 2016, dalle ore 10.00 alle ore 12.00. I dati del candidato devono
essere inseriti in altra busta che viene chiusa e sigillata al momento della consegna dell’elaborato. A ogni elaborato
viene assegnato un numero d’ordine corrispondente alla busta contenente le sue generalità e annotato in un registro
di seguito adato ad un Consigliere della Fondazione, non facente parte della giuria.
7) La giuria esamina in forma anonima gli elaborati e ne individua i migliori dieci. Successivamente, ottenuto il
registro, individua gli autori degli elaborati, procedendo a redigere una graduatoria che tenga conto
prioritariamente delle condizioni di reddito documentate dalla certicazione ISEE.
8) La Giuria è composta da nove componenti, scelti dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione, esponenti
pugliesi della cultura, della scuola, dell'università e del giornalismo. La Giuria elegge al suo interno un Presidente e
un Segretario e può organizzarsi in più commissioni.
9) La Fondazione si riserva il diritto di pubblicare i migliori elaborati con apposita pubblicazione.
10) I lavori della Giuria sono conclusi entro il mese di maggio. Le decisioni della Giuria sono inappellabili.
11) I nomi dei vincitori sono comunicati nel corso di una pubblica manifestazione, che si svolge ordinariamente nel mese
di maggio durante la quale, alla presenza di tutti i candidati, viene letto il verbale della Giuria, sono assegnate le Borse
di studio ai vincitori e un Attestato di partecipazione e una Medaglia a tutti i concorrenti.
12) Per questa iniziativa la Fondazione si avvale della collaborazione dell' Ucio Scolastico Territoriale di Bari e dei
Dirigenti Scolastici delle Province di Bari, Bat e Foggia.

BORSE DI STUDIO On. GIUSEPPETATARELLA
3a Edizione 2016
Domanda di partecipazione all'assegnazione di cinque Borse di studio, intitolate all'on. Giuseppe Tatarella per l'anno scolastico 2015/2016 devono essere inviate entro il #19marzo2016 alla Segreteria della Fondazione Giuseppe Tatarella
Via Piccinni, 97
70122 Bari
www.fondazionegiuseppetatarella.it

22 Feb,2016 - 18:00

Incontri d'Autore - Fabio Granata

Incontri dAutore - Fabio Granata

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

Michele Emiliano e Gianfranco Fini, moderati da Enzo Magistá, discutono di mafia, antimafia e legalità, in occasione della presentazione del libro di Fabio Granata, "Meglio un giorno, la destra antimafia e la bandiera di Paolo Borsellino".
Sarà presente l'autore.
Bari, 22 febbraio, ore 18.00, Villa Romanazzi Carducci.
A cura della Fondazione Giuseppe Tatarella.
Ingresso libero.

04 Feb,2016 - 9:00
04 Feb,2016 - 22:00

Presentazione con Massimo Franco: "Imperi paralleli.Vaticano e Stati Uniti"

Presentazione con Massimo Franco: Imperi paralleli.Vaticano e Stati Uniti

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

Il ciclo "Incontri d'autore" della Fondazione G. Tatarella torna con uno ospite il 4 febbraio, alle ore 18,00, a Villa Romanazzi Carducci, con il giornalista Massimo Franco, autore di "Imperi paralleli. Vaticano e Stati Uniti: due secoli di alleanza e conflitto", edito da Mondadori.
L'evento, organizzato con il patrocinio del Consiglio regionale della Puglia e il sostegno della Fondazione An, sarà introdotto dall'inizio. Salvatore Tatarella e moderato dal giornalista Pino Ricco.
Massimo Franco, inviato del "Corriere della Sera" e collaboratore della rivista "Limes", offre in questo libro la sintesi di due secoli di rapporti tra Vaticano e Stati Uniti, segnati prima dai pregiudizi tra cattolici e protestanti, poi da una tormentata ma solida alleanza, riflesso della forza e delle debolezze dell’identità occidentale.
L’autore è entrato nell’archivio segreto vaticano, e nel libro si ripercorrono gli snodi cruciali della storia delle due potenze, esplorando i motivi per i quali gli Usa non hanno avuto un’ambasciata presso la Santa Sede fino al 1984, le posizioni vaticane contro la guerra in Iraq, lo scandalo dei preti pedofili negli Usa, le divergenze e le strategie comuni nella lotta al terrorismo e nella geopolitica, l’alleanza costituita contro il comunismo.
Tre capitoli inediti analizzano il significato che il viaggio negli Stati Uniti assume in relazione al nuovo Papa, un pontefice che non è mai stato negli Stati Uniti, poco occidentale e imperiale, che dà il via a un rapporto nuovo, tutto da costruire.

*ingresso libero

15 Gen,2016 - 10:30

Tombolata di... Libri!

Tombolata di... Libri!

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

Per concludere il periodo festivo e cominciare il nuovo anno tra risate, armonia e libri, abbiamo pensato di organizzare una "Tombolata di libri".
Il #15gennaio, alle ore 19,30, la Biblioteca Giuseppe Tatarella (in via Piccinni, 97), rimarrà aperta fino a tarda sera per condividere divertimento e passione per la lettura.
Il montepremi è costituito da libri, donati dalla biblioteca ai partecipanti più fortunati.
Seguirà la proiezione di un film su video proiettore.
L'ingresso è #libero

24 Dic,2015 - 11:00
24 Dic,2015 - 15:00

SCAMBIO DI AUGURI E DI LIBRI - Vigilia in biblioteca

SCAMBIO DI AUGURI E DI LIBRI - Vigilia in biblioteca

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

La “Biblioteca Giuseppe Tatarella” festeggia la vigilia di Natale aprendo le porte a tutti i cittadini il 24 dicembre, dalle ore 11.00 alle ore 15.00, in Via Piccinni, 97.
Ci saranno ibri, dolci, spumante, reading e note di flauto per chi vorrà trascorrere un po' di tempo tra libri e amici.
Coloro che per l’occasione doneranno un libro, potranno prenderne uno in omaggio che troverà sotto l’albero letterario.

Programma

Festa degli auguri
24 dicembre
Dalle 11.00 alle 15.00
Via N.Piccinni, 97, I piano.

Baratto librario
Chi dona un libro alla biblioteca ne riceverà un altro.

Reading e live music
Donato Bottalico - attore
Domiziana Piscopo - flautista
Flavio Zanzarella - chitarra

L’ingresso é libero

13 Dic,2015 - 16:00
13 Dic,2015 - 20:00

ALBERO LETTERARIO in biblioteca

ALBERO LETTERARIO in biblioteca

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

Un albero in biblioteca!
No, no, non un semplice albero, e nemmeno uno tradizionale che illumina i pacchi da scartare.
Vogliamo di più per gli amici della biblioteca.
Vogliamo costruire un albero letterario.
Come? Con sfere, luci e frasi di scrittori celebri e/o proprie.
Come lo scorso anno?
Non proprio.
Quest'anno, considerati i tragici avvenimenti che stanno colpendo più Paesi e terrorizzando il mondo intero, abbiamo deciso un tema cui ispirarsi: la #pace.
Partecipare è semplice: chiunque vorrà, potrà recarsi in biblioteca domenica #13dicembre, dalle ore 16 alle ore 20.00, (Seguirà una pizza alla Bohemien con prezzo convenzionato), Fogli e penne attenderanno impazienti gli amanti dei libri di tutte le età.
I bambini, se lo preferiranno, potranno partecipare con uno o più disegni.
Tutti i pensieri di #pace verranno resi pubblici sulle nostre pagine presenti sui social network, in modo da poter diffondere sentimenti di fratellanza e serenità a chi è lontano dal nostro Paese, in tutti i sensi.
Non è finita qui: chi dona un libro, ne rieverà un altro come ringraziamento.

Grazie,
Annalisa Tatarella

06 Nov,2015 - 20:15
06 Nov,2015 - 21:30

VITTORIO SGARBI - LECTIO MAGISTRALIS - "DAL CIELO ALLA TERRA"

VITTORIO SGARBI - LECTIO MAGISTRALIS - DAL CIELO ALLA TERRA

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

La Fondazione G.Tatarella è lieta di ospitare il prof. Vittorio Sgarbi, per la lectio magistralis sul suo ultimo libro, "Dal cielo alla terra" - da Michelangelo a Caravaggio.
Con il terzo volume de Il Tesoro d’Italia (edito da Bompiani), Vittorio Sgarbi racconta un altro secolo di meraviglie artistiche italiane in cui l’arte passa metaforicamente dal cielo alla terra".
Un tomo, appunto "Dal cielo alla terra.
Da Bronzino a Caravaggio, in cui si parte dai pittori Manieristi, che «sviluppano le tesi di Michelangelo» (il cielo), e si arriva poi alla grande «deflagrazione di Caravaggio (la terra, ndr).
Un tomo ancora una volta tutto da gustare per scoprire, in un viaggio che da Firenze a Ferrara, passando per Brescia, Cremona, Venezia, Genova fino ai Comuni più piccoli d’Italia, un secolo di pittura e scultura sia di artisti più noti (Giulio Romano, Parmigianino, Romanino, Veronese, Tintoretto, Caravaggio) che meno conosciuti.


L'ingresso è libero.

*Dopo la lectio magistralis, è prevista una cena con il prof. Sgarbi; coloro che sono interessati possono rivolegersi per info e prenotazioni, al seguente numero: 080 / 9184712
o presso l'ufficio congressi di Villa Romanazzi Carducci.
(I posti sono limitati).

30 Ott,2015 - 19:00

Marcello Veneziani a Bari presenta "Lettera agli italiani"

Marcello Veneziani a Bari presenta  Lettera agli italiani

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

La Fondazione Giuseppe Tatarella ianugura il ciclo "Incontri d'autore" con Marcello Veneziani.
Il 30 ottobre, alle ore 19.00, a Villa Romanazzi Carducci, il fisolofo e giornalista pugliese presenterà il suo ultimo libro, "Lettera agli italiani", edito da Marsilio.
(L'evento si terrà anche a Cerignola, il 31 ottobre, all'Ex Opera, alle ore 19.00).
Dalla quarta di copertina:

Comizio d’amore
"Voglio bene all’Italia anche se mi fa male vederla così. Voglio bene all’Italia anche se è davvero malata, ma questo è un motivo per amarla di più. La vedo tutt’altro che eterna e possente, la vedo fragile e assente, molto invecchiata; la vedo stanca e spaventata, la maledico, ma è una ragione di più per darle il mio fiato. Perché l’Italia non è solo una Repubblica. L’Italia è mia madre. L’Italia è mio padre. L’Italia è il racconto in cui sono nato. L’Italia è la lingua che parlo, il paesaggio che mi nutre, dove sono i miei morti. L’Italia sono le sue piazze, le sue chiese, le sue opere d’arte, chi la onorò. L’Italia è la sua storia, fi glia di due civiltà, romana e cristiana. L’Italia è il mio popolo e non riesco a fare eccezioni, quelli del Nord, quelli del Sud, quelli di destra o di sinistra, i cattolici o i laici. Ho preferenze anch’io, ma non riesco a escludere per partito preso. Non escludo chi parte e nemmeno chi arriva. L’Italia è il ragazzo che va all’estero, l’Italia è l’immigrato che si sente italiano. Ho gerarchie d’amore; amo prima e di più chi mi è più caro e più vicino, come è naturale. Vorrei che l’Italia fossero pure i fi gli dei miei fi gli. Vorrei poi che l’Italia premiasse i migliori e punisse i peggiori, ma voglio che resti Italia. Con l’Europa o senza. Repubblica vuol dire che l’Italia è di tutti e lo spirito pubblico prevale sull’interesse privato. Ma dire Repubblica è troppo poco, c’è una parola più adatta: Patria. L’Italia è la mia casa, è il ritorno, è l’infanzia, il cielo e la terra che mi coprirà".
(Marcello Veneziani)

20 Lug,2015 - 19:00

COSA RESTA DI PAOLO BORSELLINO

COSA RESTA DI PAOLO BORSELLINO

Presso:

Circolo Della Vela
Bari,  70122 Map

In occasione del 23. mo anniversario della scomparsa del dott. Paolo Borsellino, la Fondazione G. Tatarella, il Commentario del Merito, l'Ordine degli Avvocati e la Camera Penale di Bari, organizzano un dibattito per ricordarne il sacrificio.
Programma:

Saluti:

Avv. Giovanni Stefanì (Presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati Bari)
Avv. Gaetano Sassanelli (Presidente della Camera Penale di Bari)

Introducono:
Giornalista: Annalisa Tatarella
(Fondazione Tatarella)
avv. Bianca Maria Amoruso (Il Commentario del Merito)

Modera:
avv. Rosa Romina Di Pierro
(Il Commentario del Merito)

Intervengono:
Dott. Michele Emiliano ( Presidente della Regione Puglia)

Dott. Sergio Di Paola (Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Bari )

On. Claudio Martelli (già Ministro della Giustizia )

On. Nello Musumeci (Presidente della Commissione Antimafia della Regione Sicilia)

Dott.ssa Carmela Formicola (Capo redattore della Gazzetta del Mezzogiorno)

Avv. Guglielmo Starace (Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Bari)

21 Mag,2015 - 20:00

Apertivo letterario - LEGGERE E' UN DIRITTO

Apertivo letterario - LEGGERE E UN DIRITTO

Presso:

Mad
Via XXIV Maggio 2 - 6
Bari,  70121 Map

In occasione del Maggio dei Libri, La Fondazione Giuseppe Tatarella, in collaborazione con il Commentario del Merito di Bari, organizza "L'Aperitivo Letterario: LEGGERE E' UN DIRITTO". (letture dei grandi giuristi, da Cicerone ad oggi).
La manifestazione si svolgerà il 21 maggio, ore 20.00, al Mad - bistrot -boutique, in via XXIIIV Maggio, 2- 6.
Sarà allestita una vetrina di libri antichi per rivivere il tempo di grandi uomini che hanno contribuito alla storia del diritto.
Parteciperanno avvocati, docenti universitari, politici e giornalisti, e tutti coloro che lo vorranno.
Basta portare un libro e brindare alla... Cultura.

Saluti- Avv. Giovanni Stefanì Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Bari.
Prof.ssa Angiola Filipponio Tatarella (ordinario presso la Facoltà di Giurisprudenza di Bari Filosofia del Diritto)
INTRODUCE- dott.ssa Annalisa Tatarella
MODERA - Avv. Romina Rosa Di Pierro.


*Durante la serata, sarà presentato"BESTSELLER - l'incubo riNcorrente" (Mario Adda Editore) dell'avv. Christian Montanaro.
Il romanzo di natura psicologico - giuridica, è incentrato sulle disavventure personali e professionali del celebre immaginario scrittore americano Jack Forbs, alle prese con una battaglia giudiziaria sulla paternità di un'opera contesa.

Sinossi:
"New York 2013. Il celebre scrittore americano Jack Forbs conquista per la terza volta consecutiva il prestigioso Golden Pen. Un’impresa mai riuscita prima a nessun altro. Il successo è lì ad attenderlo.
New York 2014. Qualcosa è andato storto. Il successo è effettivamente arrivato, ma ha trascinato la “penna d’oro” in un claustrofobico baratro, travolgendo la sua vita e ogni persona a lui vicina. Come il suo allievo Charlie Finnes, con il quale ingaggerà un’appassionante battaglia legale sullo sfondo di una eterea Chicago.
Il peggior nemico di Jack Forbs sarà lo stesso Jack Forbs, l’uomo da cui dovrà guardarsi per riprendere in mano le redini della sua esistenza e della fitta trama di relazioni interpersonali, in un viaggio che lo porterà a trovare nel passato le risposte che cercava.
Bestseller scandaglia a fondo gli abissi dell’animo umano e ha tutti gli ingredienti per tener fede al suo nome"

Scheda autore

Christian Montanaro è avvocato e giornalista pubblicista.
Best Sekler è è il suo primo romanzo cartaceo.
Nel 2012 ha scritto l'e-book "Campioni a chi?", che è il secondo libro elettronico più venduto in Italia sul circuito ultimabooks.it per un lungo periodo.
Nel 2013 ha vinto il terzo premio al concorso "Avvocato e Scrittore 2013", organizzato dall'Ordine degli Avvocati di Bari e dalla Apulia Film Commission.
Attualmente, cura per il sito internet "La Gazzetta Meridionale" una rubrica sul mondo della cultura, "L'angolo dello scrittore".

23 Apr,2015 - 18:30

"LEGGI PER DONARE" - SCAMBIO LIBRI E READING PER LA GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO

LEGGI PER DONARE - SCAMBIO LIBRI E READING PER LA  GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO

Presso:

Mad Bistrot Club Boutique
Via XXIV Maggio 2-6
Bari,  70121 Map

Il prossimo 23 aprile, la Fondazione Giuseppe Tatarella presenta "Leggi per donare", un'iniziativa culturale per la Giornata Mondiale del Libro, che si svolgerà al Mad, bistrot - club- boutique, alle ore 18,30, in via XXIV Maggio, 2-6, Bari.
"Leggi per donare", ricalcando la tradizione della città di Barcellona, prima capitale mondiale del Libro, intende promuovere la lettura e sollecitare la donazione di libri a favore della Biblioteca della Fondazione, che a sua volta donerà alcuni volumi e dvd ai partecipanti.
L'evento coinvolgerà direttamente i donatori, che leggeranno alcuni brani dei volumi scelti per la Biblioteca, previo scambio.
All'evento, saranno invitati personaggi delle istituzioni, della cultura, dell'arte, del giornalismo, oltre ai cittadini.
Seguirà il concerto di “The Afrykhan Jazz Duo”.
Rossella Giovannelli, voce, e Michele Giuliani, piano, proporranno una lettura brillante di brani originali della tradizione musicale dell’Africa, a cavallo tra il jazz più black e le sonorità etniche di ispirazione tribale.
L’ingresso è libero.

16 Apr,2015 - 18:00

Cerimonia di premiazione "Borse di Studio Giuseppe Tatarella"

Cerimonia di premiazione Borse di Studio Giuseppe Tatarella

Presso:

Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia - Viale della Repubblica, 111, Bari BA

La cerimonia di premiazione per la seconda edizione delle "Borse di studio Giuseppe Tatarella”, si svolgerà a Bari giovedì 16 aprile, presso l'Auditorium della Fondazione della Cassa di Risparmio di Puglia, viale della Repubblica, 111.
Con le 5 borse di studio, la Fondazione Giuseppe Tatarella intende premiare, anche quest'anno, cinque giovani studenti, facilitando il proseguimento dei loro studi universitari.
Alla cerimonia di premiazione, introdotta da Valentina Nuzzaci, giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno, saranno presenti i componenti della giuria esaminatrice, coordinata dalla professoressa Cettina Fazio Bonina, l'assessore alle Politiche Giovanili, Paola Romano, il presidente della Fondazione G. Tatarella, avv. Nicola Buccico, e la professoressa Angiola Filipponio Tatarella.
Durante la manifestazione, l'attrice Floriana Uva leggerà i temi dei 5 ragazzi vincitori, ai quali sarà assegnata la borsa di studio del valore di 1200 euro, pari al costo medio della iscrizione al primo anno di un corso universitario.
A tutti gli studenti partecipanti saranno assegnati una medaglia e un attestato di partecipazione, insieme a un cofanetto di libri donati da Promo Music, società di organizzazione di concerti e spettacoli con sede a Bologna, di Marcello Corvino.
Le borse di studio Giuseppe Tatarella sono state patrocinate dal Consiglio Regionale della Puglia, da Bari Città Metropolitana, dall’ Amministrazione Provinciale della Bat, dal Comune di Bari, dalle Università Aldo Moro, Politecnico e Lum Jean Monnet, dall'Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, dall'Ordine dei Giornalisti, dall'Assostampa di Puglia, dall’ associazione Porta d’Oriente, da PublimediaSud, dal Conservatorio di musica Niccolò Piccinni e dall’Accademia delle Belle Arti di Bari.
L'organizzazione del progetto si avvale della sponsorizzazione dell'azienda Tata Italia, nonché della collaborazione dei Dirigenti scolastici di tutte le Scuole medie superiori, statali e parificate, e province di Bari e Bat.

19 Mar,2015 - 18:00

PREMIO GIUSEPPE TATARELLA PER IL GIORNALISMO POLITICO

PREMIO GIUSEPPE TATARELLA PER IL GIORNALISMO POLITICO

Presso:

Palazzo delle Esposizioni
Via Nazionale, 194
Rome,  00184 Map

Ad Antonio Polito è stato assegnato il “Premio Giuseppe Tatarella per il giornalismo politico”. Sull'editorialista del “Corriere della Sera” e direttore del “Corriere del Mezzogiorno” è caduta la scelta dei comitati direttivi della “Fondazione Giuseppe Tatarella” e dell'”Associazione Giuseppe Tatarella”, che hanno istituito il riconoscimento che ogni anno premierà un giornalista politico italiano e che vuol ricordare l'impegno di Tatarella nel giornalismo.

Il “Premio Giuseppe Tatarella per il giornalismo politico ha ricevuto il patrocinio del Presidente del Consiglio, del Presidente della Giunta regionale della Puglia, del Sindaco di Bari e del Sindaco di Cerignola, mentre il Presidente della Camera e il Presidente del Senato hanno inviato un premio di rappresentanza al vincitore del riconoscimento

La cerimonia di consegna del premio avverrà il 19 marzo a Roma, nel corso di un'iniziativa che sarà introdotta da Michele Placido che tratteggerà la figura di Giuseppe Tatarella.

La costituzione del premio vuole onorare l'impegno reale per la cultura e le idee profuso da Tatarella e la sua capacità di dar vita a riviste politiche capaci di interpretare i cambiamenti del sistema.

13 Mar,2015 - 17:00

Sabino Cassese: Governare gli italiani

Sabino Cassese: Governare gli italiani

Presso:

Università degli Studi di Bari Aldo Moro - Aula Magna

Un appuntamento di grande rilievo è in agenda il 13 marzo.
In collaborazione con l'Università Aldo Moro, che ha inserito l'evento nel calendario ufficiale delle celebrazioni per il 90° anniversario della sua fondazione, sarà nostro graditissimo ospite il Presidente Prof. Sabino Cassese, un vero luminare della scienza giuridica.
In occasione della presentazione del suo ultimo volume "Governare gli italiani", dialogheranno con lui il Magnifico Rettore, prof. Antonio Felice Uricchio, il nostro Presidente, sen. avv. Emilio Nicola Buccico, e i proff.ri Delphine Costa (Università D’Avignone), Nada Trunk Sirca (Slovenia) Pierdomenico Logroscino e Annamaria Angiuli (Università degli Studi di Bari), moderati di Michele De Feudis, del Corriere del Mezzogiorno.

07 Mar,2015 - 10:00

Carte in Tavola: Musei

Carte in Tavola: Musei

Presso:

Museo Civico - Strada Sagges (Città Vecchia - Bari)

Il 7 marzo, alle ore 10.00 presso il Museo Civico (Strada Sagges – Città Vecchia) secondo appuntamento di "Carte in tavola".
Questa volta discuteremo di musei a Bari. Da un lato i decisori, l'assessore comunale Silvio Maselli e il Vice Presidente Angela Barbanente, e dall'altro alcuni architetti e operatori culturali, con recenti e importanti esperienze di allestimenti museali e organizzazione di eventi artistici e culturali: Benny Maffei, Giusy Caroppo, Vincenzo Russo, Stefano Serpenti e Michele Spinelli.
Come il precedente sull'Accademia di Belle Arti, anche questo dibattito è riservato esclusivamente ai giornalisti e a chi vi abbia interesse. Per informazioni, tel. 348/7640537 email: fondazionetatarellagiuseppe@gmail.com .

27 Feb,2015 - 21:00

CONCERTO D'ARMONIA

CONCERTO DARMONIA

Presso:

Teatro Petruzzelli
Corso Cavour, 12
Bari,  70121 Map

La Fondazione Tatarella intende continuare il percorso avviato lo scorso anno, ricordando con un concerto di beneficenza il 16°anniversario della scomparsa di Giuseppe Tatarella.
L'evento si terrà venerdì 27 febbraio alle ore 21.00 presso il Teatro Petruzzelli. Il programma prevede l'esibizione dell'orchestra di Bari Città Metropolitana e dei giovani musicisti dei conservatori pugliesi, diretti dal Maestro Paolo Lepore.
Quest'anno è stato istituito il "Premio Niccolò Piccinni per giovani musicisti emergenti".
La premiazione avverrà nel corso della serata.
I biglietti saranno venduti presso il botteghino del teatro, sul sito www.bookingshow.it e presso tutti i rivenditori autorizzati. Il prezzo sarà di:
- platea: 20 euro;
- I - II ordine: 15 euro;
- III - IV- V ordine: 10 euro.
Le vendite saranno aperte sabato 07 febbraio.
L'incasso della serata sarà devoluto in beneficenza alle associazioni: Amopuglia onlus; Associazione Alzheimer Bari, Fondazione Ant Italia e Lilt.

21 Feb,2015 - 10:00

Carte in tavola - Quale sede per l'Accademia di Belle Arti?

Carte in tavola - Quale sede per lAccademia di Belle Arti?

Presso:

Fiera Del Levante
Lungomare Starita
Bari,  70132 Map

La Fondazione intende essere sempre più presente nel dibattito culturale, affrontando anche alcuni nodi strutturali, che attendono di essere sciolti. Non intendiamo promuovere un rituale ciclo di dibattiti, ma una serie di confronti, chiari e, possibilmente, efficaci. Protagonisti sono "i decisori" della materia, che sono chiamati a "mettere le carte in tavola " e a chiarire idee, programmi, mezzi e tempi di realizzazione. Un confronto alla pari, senza una platea di spettatori, e quindi senza possibili fan, ma solo eventuali interessati e giornalisti, che possono partecipare al confronto, ponendo domande. I forum, infatti, sono riservati soltanto a questi ultimi e ad eventuali interessati, che dovranno prenotare la loro partecipazione, telefonando a questo numero 348/7640537 o scrivendo a fondazionetatarellagiuseppe@gmail.com .
Il primo appuntamento di "Carte in tavola" è fissato per sabato 21 febbraio alle ore 10.00 presso la Palazzina Uffici della Fiera del Levante. Tema: Quale sede per l'Accademia di Belle Arti? Partecipano:
Angela Barbanente- Vice Presidente Regione Puglia;
Antonio Decaro - Sindaco di Bari
Giancarlo di Paola - Presidente Accademia di Belle Arti
Ugo Patroni Griffi - Presidente della Fiera del Levante
Giuseppe Ricciardi - Vice Presidente della Camera di Commercio.

14 Feb,2015 - 18:00

L'ARTE DEL BACIO - Mostra-reading-film in biblioteca

LARTE DEL BACIO - Mostra-reading-film in biblioteca

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

Sabato 14 febbraio, alle ore 18,00, la biblioteca della Fondazione G. Tatarella, in Via Piccinni, 97, inaugurerà la mostra "L'arte del bacio".
Un modo per festeggiare San Valentino tra libri, amici e curiosi, lontani dal consumismo e dalla retorica.
L'obiettivo è far circolare amore e cultura, un binomio che non guasta mai, senza dimenticare il divertimento.
La mostra si articolerà nel seguente modo:
-oggetto: il "bacio", affrontato nell'arte, nella letteratura, nel cinema, nella storia, nei fumetti e in tanto altro ancora.
-caratteristica: le frasi più celebri di grandi artisti, poeti e scrittori saranno trascritte sul retro dell'immagine;
-esposizione: immagini e frasi saranno alternate.
Coloro che si lasceranno conquistare da una o più immagini, o da una più frasi, potranno portarle a casa - a costo zero - per incorniciarle o regalarle alla persona amata;
-condizioni: il possesso della stampa presuppone la lettura ad alta voce del cartoncino scelto in base alla foto o alla frase.
La mostra si trasformerà, in tal modo, in un reading.
Un tappeto rosso a forma di cuore sarà il punto dove verranno declamate poesie e brani letterari.
L'ingresso è libero, ma ad un patto: portare una poesia.
Il dono dei visitatori verrà custodito da un apposito contenitore, e rimarrà all'ingresso anche nei giorni a seguire, per incuriosire e appassionare i futuri amici della biblioteca.
Non è finita: dopo la mostra - reading, alle 19,30, sarà proiettato il film "American Life", di Sam Mendes. (2009).

*Si ringraziano per la preziosa collaborazione:
Leo Bottico,
Maria Rosaria Buonvino,
Maddalena Casella,
Roberta Giacchetti,
Monica Girone,
Piero Netti,
Fernanda Palmigiani Romanelli,
Felicita Scardaccione,
Elisabetta Tramontano,
Floriana Uva

05 Feb,2015 - 18:30
05 Feb,2015 - 20:00

INAUGURAZIONE DEL CENTRO STUDI ARALDO DI CROLLALANZA

INAUGURAZIONE DEL CENTRO STUDI ARALDO DI CROLLALANZA

Presso:

Palazzo Della Provincia
Lungomare Nazario Sauro n°29
Bari,  70100 Map

Giovedì 5 febbraio prende forma il Centro
Sudi Araldo Di Crollalanza.
L'iniziativa si articolerà nel seguente modo:
alle ore 12.00 presso la sede della Fondazione, che ospiterà anche il Centro studi, CONFERENZA
STAMPA di presentazione con l’intervento di Giuseppe Parlato, Presidente della Fondazione Renzo De Felice - Ugo Spirito;
alle ore 17.00 presso la Sala Giunta del Palazzo della Provincia sottoscrizione dell'ATTO COSTITUTIVO ed elezione delle cariche sociali;
alle ore 18.30 presso l'Aula consigliare del Palazzo della Provincia, conferenza del Prof.Giuseppe Parlato su "Araldo di Crolallanza, un realizzatore nella Storia d'Italia".

Il Centro Studi si propone i seguenti obiettivi:
a) ricordare la figura, l'opera e il pensiero di Araldo Di Crollalanza, Ministro, Parlamentare,
Amministratore pubblico e giornalista;
b) sviluppare la ricerca storiografica sul Novecento italiano;
c) creare un Archivio e un Museo Araldo Di Crollalanza, che raccolga cimeli, documenti e
testimonianze della sua vita e della sua opera;
d) tutelare e valorizzare il patrimonio storico, culturale, artistico, architettonico, urbanistico e
monumentale del Novecento italiano;
e) editare una collana di pubblicazioni e audiovisivi tesa a documentare ed approfondire il pensiero
e l'opera di Araldo Di Crollalanza e del suo tempo.

L'iniziativa è promossa dalla Fondazione Tatarella.
L'ingresso è libero.

16 Gen,2015 - 18:30

PIETRANGELO BUTTAFUOCO

PIETRANGELO BUTTAFUOCO

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

Il ciclo degli "Incontri d'Autore 2015" parte con Pietrangelo Buttafuoco e con il suo ultimo romanzo “I cinque funerali della signora Göring”, edito da Mondadori.
Il nuovo romanzo di Pietrangelo Buttafuoco racconta la relazione tra uno dei gerarchi più potenti del Reich, Hermann Goring, e la moglie svedese.
Un argomento tabù, ma anche una storia d’amore. Non un libro di storia, dunque.
Lui è il secondo nella prima schiera dei demoni incarnati. Lei è la sua amata, la sua "dea", tenerissima e appassionata; prima di essere tumulata definitivamente in terra natia, passerà attraverso cinque funerali, uno più pericoloso dell'altro.
Dialogheranno con l’autore Annalisa Tatarella e Michele De Feudis, giornalista del Corriere del Mezzogiorno, mentre l'attrice Floriana Uva leggerà alcune pagine del romanzo.
Ingresso libero.
Dialogheranno con l'Autore Annalisa Tatarella e Michele Defeudis.
L'attrice Floriana Uva leggerà alcune pagine del romanzo.
Sarà possibile acquistare il volume con autografo personalizzato dell'Autore.
Dopo seguirà la "Cena con l'Autore" a cura del Club Amici della Fondazione. Prezzo convenzionato. Necessaria la prenotazione.
Per informazioni telefonare al numero 080/521.33.60.

10 Gen,2015 - 18:30

L'enigma della "Persona"

Lenigma della Persona

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

06 Gen,2015 - 9:00
06 Gen,2015 - 20:00

TENDA DELLA SOLIDARIETA'

TENDA DELLA SOLIDARIETA

Presso:

Via Argiro
Bari,  70121 Map

Raccolta di generi alimentari di lunga durata per le mense dei poveri.
E' bello iniziare il nuovo anno con un piccolo gesto di solidarietà e di attenzione verso i più
bisognosi. Lo abbiamo fatto lo scorso anno. Torneremo a farlo, insieme agli amici dell'AssociazioneTempo Libero di Bari, il prossimo 6 gennaio in via Argiro, dalle ore 9.00 alle ore 20.00.
Monteremo la nostra TENDA DELLA SOLIDARIETÀ per raccogliere generi alimentari di lunga durata da destinare alle mense dei poveri della città. NON SI ACCETTANO contributi in danaro, vestiario, giocattoli o alimenti deteriorabili.
RACCOGLIAMO SOLO generi alimentari di
lunga durata (pasta, zucchero, caffè, farina, olio, vino, acqua minerale, latte, conserve, scatolame,
etc…).
Tutto quello che sarà raccolto, sarà immediatamente consegnato alle mense e alle
associazioni che assicurano pasti e sostegno dei meno abbienti della città.
Anche un piccolo gesto di solidarietà potrà essere di grande sollievo per i nostri concittadini meno fortunati.

24 Dic,2014 - 12:00

Scambio degli auguri di Natale

Scambio degli auguri di Natale

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

Il 24 dicembre alle ore 12.00 soci e amici della Fondazione Tatarella, del Club Amici della Fondazione e dell'Associazione per il decoro urbano scambieranno gli auguri di Natale presso la sede della Fondazione in via Piccinni 97.
L'invito è esteso alle autorità, alle associazioni e ai cittadini. Nell'occasione chiunque potrà appendere all'Albero letterario una sua frase o quella di un suo autore preferito.

19 Dic,2014 - 18:30
04 Gen,2015 - 13:00

TUTTI GLI APPUNTAMENTI DEL "NATALE LETTERARIO" alla Fondazione G. Tatarella

TUTTI GLI APPUNTAMENTI DEL NATALE LETTERARIO alla Fondazione G. Tatarella

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

NATALE IN FONDAZIONE ALL'INSEGNA DI CULTURA, AMICIZIA E
SOLIDARIETÀ

Cari Amici,
questa prima edizione di Natale in Fondazione vogliamo celebrarla all'insegna della Cultura,
dell'Amicizia e della Solidarietà. Con il Club Amici della Fondazione, abbiamo pensato di organizzare
alcune semplici iniziative nei locali della Fondazione ( Bari - via Piccinni, 97) declinando Cultura,
Amicizia e Solidarietà, secondo il seguente calendario:

Venerdì 19
ore 18.30 Appuntamento conviviale in Fondazione. Noi assicureremo lo spumante rigorosamente
italiano. Voi, se vi va, potete portare qualche dolce natalizio, preferibilmente fatto in casa.
ore 19.00 Proiezione della commedia "Natale in casa Cupiello", di Eduardo De Filippo. Edizione
televisiva a colori del 1977. È il nostro omaggio a un Grande del teatro italiano nel 30.mo anniversario
della sua scomparsa.

Sabato 20
ore 19.00 Reading collettivo "Racconti di Natale" di Charles Dickens. Chi lo vorrà potrà leggere un
racconto a sua scelta. Prenotarsi entro il 18.

Da lunedì 22 a martedì 30
ogni sera dalle ore 18.00 alle ore 20.00 la Fondazione resterà aperta per allestire il nostro Albero di
Natale, che sarà un Albero Letterario.
Ognuno potrà portare una frase o una poesia, propria o di un autore preferito, con a tergo il proprio nome. Avremo cura di appenderla all'Albero, che pertanto sarà anche vostro.

Mercoledì 24
ore 12.00 Scambio degli auguri. Un'occasione imperdibile per farci gli Auguri di Natale, in allegria e
amicizia, con spumante e panettone.

IL NOSTRO IMPEGNO PER I PIÙ POVERI: LA TENDA DELLA SOLIDARIETÀ.
Sabato 3 gennaio, dalle ore 15.00 alle ore 21.00, via Argiro a Bari;
Domenica 4 gennaio, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, via Argiro a Bari;

Domenica 11 gennaio, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, via Aldo Moro a Cerignola;
Raccogliamo generi alimentari di lunga durata per le mense dei poveri. Ognuno partecipi portando ciò
che può. Solo generi alimentari. No denaro, giocattoli e vestiti.

A NATALE FAI E FATTI UN REGALO UTILE
Regala e regalati un libro, approfittando dello speciale sconto natalizio del 25% sui seguenti volumi:
Vittorio Sgarbi – Nel nome del figlio. Natività, fughe, passioni nell’arte;
Vittorio Sgarbi – Il punto di vista del Cavallo;
Vittorio Sgarbi - Gli Anni delle Meraviglie;
Edizioni il Borghese

Nell'augurarvi sinceramente un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo, la Fondazione Giuseppe
Tatarella, il Club Amici della Fondazione Tatarella e l'Urban Decor Association, vi invitano caldamente a
partecipare a tutte le iniziative programmate.

Diffondete pure il link, se vi va.
Grazie, e a presto!

05 Dic,2014 - 19:00

Ezra Pound: Un grande poeta americano del novecento

Ezra Pound: Un grande poeta americano del novecento

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

Venerdì 5 dicembre alle ore 19.00, presso la Biblioteca, una conversazione su "Ezra Pound, un grande poeta americano del novecento".
Parlerà Giuseppe Incardona, professore emerito di storia e filosofia.
Sarà anche possibile consultare ed acquistare i libri su Pound, pubblicati dalle edizioni del Borghese.

29 Nov,2014 - 9:00
30 Nov,2014 - 18:00

DONA UN LIBRO E LO LEGGERANNO TUTTI - Convegni su editoria e biblioteche

DONA UN LIBRO E LO LEGGERANNO TUTTI - Convegni su editoria e biblioteche

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

#DONAUNLIBROELOLEGGERANNOTUTTI
Una nuova, impegnativa sfida. Il 29 e 30 novembre, due giorni di convegni su editoria e biblioteche.
Il programma delle cinque sessioni tematiche sarà reso noto a breve.
La Biblioteca della Fondazione Tatarella, con l'aiuto e la partecipazione dei cittadini, intende potenziare la sua dotazione libraria, affinché dall'inizio del prossimo anno possa essere aperta al pubblico, agli studenti e ai ricercatori.
A tal fine la Biblioteca organizza il 29 e 30 novembre "La giornata della donazione".
DONA UN LIBRO - Lo leggeranno tutti
Nelle due giornate chiunque vorrà parteciparvi potrà visitare la Biblioteca e donare uno o più libri, che, con l'indicazione del nome del donante, entreranno a far parte del catalogo della Biblioteca e saranno, pertanto, consultabili da chiunque.
Chiunque potrà donare uno o più libri della sua biblioteca, oppure acquistarli in libreria.
Potranno essere effettuate anche donazioni liberali in danaro, con la specifica destinazione di acquisto libri.
Durante la due giornate nella biblioteca si terranno anche alcuni eventi, con la partecipazione di alcune personalità che hanno già effettuato importanti donazione librarie.
Agli interessati, chiediamo gentilmente di comunicare preventivamente l'ora della visita, in modo che ad accoglierLi possa essere uno dei membri del CdA della Fondazione.
Prima di scegliere i libri da donare, suggeriamo di consultare il Catalogo della Biblioteca, per evitare la donazione di libri già in nostro possesso.
Il Catalogo, che contiene oltre 4.000 libri, è consultabile al seguente link:
www.winiride.it/dbbari25/
Grazie per la collaborazione.

14 Nov,2014 - 18:00

DIBATTITO SU ENZITETO CON DOMENICO MORTELLARO

DIBATTITO SU ENZITETO CON DOMENICO MORTELLARO

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

La Fondazione Tatarella inaugura un nuovo ciclo di incontri con dei "focus" su Bari e l'area metropolitana. Si comincia con un dibattito su un interessante libro di Domenico Mortellaro "San Pio, per tutti ancora Enziteto. Storia di un quartiere barese e dei suoi sistemi criminali." Con l'autore dialogheranno Desirèe Digeronimo, Simona Cuomo e Filippo Melchiorre, moderati dalla giornalista Mara Chiarelli.
Enziteto, un pezzo di Bari piazzato a 15 km dal centro. Un quartiere drizzato lì nel nulla, a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, per raccogliere gli ultimi tra i baresi. Negli anni è diventato la roccaforte di clan agguerriti: la piazza di spaccio più produttiva della provincia; il vetrino su cui, meglio che in ogni altro luogo, decifrare soggetti e mutazioni della criminalità organizzata barese.
Enziteto, una trincea sorvegliata a vista da “piccole vedette baresi”, ragazzini di nemmeno quattordici anni. Hanno già scelto di voler fare i gangster da grandi, piuttosto che i goleador alla Cassano. Enziteto, un mondo impenetrabile guardato al di fuori; un universo scoperchiato in tutta la sua violenza ed il suo squallore quando si varca l’immaginario ponte levatoio al suo ingresso, magari assieme ad uno sciame di facce tossiche in cerca di una dose su una qualsiasi delle corse del 19. Enziteto, una miriade di storie comuni di degrado, paura, disagio. Ma anche- e per fortuna, ma per pochi – un sogno di riscatto, un bisogno di dignità, una disperata voglia di libertà. Enziteto da quasi sette anni si chiama San Pio. Ma nessuno sembra essersene accorto.

08 Nov,2014 - 18:00

GIUSEPPE PREZZOLINI - INTERVISTA SULLA DESTRA

GIUSEPPE PREZZOLINI - INTERVISTA SULLA DESTRA

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

È arrivato il momento di cominciare a frequentare la Biblioteca della Fondazione. Non che sia completa, perché quella che presentiamo è solo l'inizio di un progetto che sarà sempre in fieri. A tal, proposito sollecitiamo ed accettiamo ogni utile proposta, perché la Fondazione diventi sempre di più luogo di confronto e di elaborazione culturale. Si comincia, quindi, con una conversazione del prof. Giuseppe Incardona su un testo chiave del pensiero di destra "Intervista sulla destra - Giuseppe Prezzolini". L'opera è stata rieditata un anno fa da Le Edizioni del Borghese.

01 Nov,2014 - 9:00
30 Nov,2014 - 12:00

BORSE DI STUDIO on.G. Tatarella (scadenza 30 novembre 2014)

BORSE DI STUDIO on.G. Tatarella (scadenza 30 novembre 2014)

REGOLAMENTO BORSE DI STUDIO - SCADENZA 30 NOVEMRE 2014

La Fondazione Giuseppe Tatarella, con sede in Bari, alla via Piccinni, 97 allo scopo di promuovere gli studenti meritevoli ad intraprendere gli studi universitari, ha istituito cinque Borse di studio, intitolate all'on. Giuseppe Tatarella, che saranno assegnate in base al seguente Regolamento.
1) Le cinque Borse di studio sono riservate agli studenti dell'ultimo anno di corso di tutte le scuole medie statali superiori e paritarie delle Province di Bari e Bat, che nel precedente anno abbiano conseguito come voto finale una media non inferiore a 8/10 ( otto/decimi ).
2) Le Borse sono assegnate con cadenza annuale, a decorrere dall'anno scolastico 2014/2015.
3) Ogni Borsa ha un valore di €. 1200,00 (milleduecento), rappresentativo del costo medio di una annualità di iscrizione al primo anno di una facoltà universitaria.
4) Il 1 novembre di ogni anno, la Fondazione Tatarella, tramite l'Ufficio Scolastico Territoriale di Bari, comunica ai Dirigenti Scolastici di tutte le scuole medie superiori statali e paritarie della provincia le modalità di partecipazione all'assegnazione delle Borse, promuovendo, d’intesa con i Dirigenti scolastici, anche altre iniziative idonee a garantire la più ampia conoscenza e partecipazione all'iniziativa.
5) All’assegnazione delle Borse possono partecipare tutti gli studenti che si trovano nelle condizioni di cui all’art. 1 del presente Regolamento.
Le domande di partecipazione di ogni candidato, complete di tutti i dati anagrafici necessari, come da allegato A) al presente Regolamento e debitamente sottoscritte, devono pervenire alla Segreteria della Fondazione a cura del singolo candidato o cumulativamente a cura del Dirigente Scolastico, entro e non oltre il 30 novembre successivo, corredate, per ogni candidato, della certificazione del voto ottenuto, a cura della Dirigenza dell'istituto scolastico, e della certificazione ISEE attestante il reddito della famiglia di appartenenza per l'anno in corso.
Domande e certificazioni debbono essere spedite o consegnate alla Segreteria della Fondazione in via Piccinni, 97 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 dal lunedì al venerdì, o spedite al seguente indirizzo di posta elettronica: fondazionetatarellagiuseppe@gmail.com indicando nell’oggetto il nome e cognome del candidato.
6) Per concorrere all’assegnazione delle Borse, i candidati devono presentare alla Segreteria della Fondazione un elaborato, della lunghezza di almeno 9.000 battute, spazi inclusi, pari a 5 cartelle, su un argomento scelto dal Consiglio di Amministrazione e reso noto il 1 dicembre successivo, con pubblicazione sul sito della Fondazione www.fondazionegiuseppetatarella.it e con altri mezzi di comunicazione.
7) L’elaborato, non firmato, deve essere consegnato in busta chiusa alla Segreteria della Fondazione, in via Piccinni, 97, dal giorno 24 al giorno 31 gennaio 2015, ogni giorno escluso i festivi dalle ore 10.00 alle ore 12.00. I dati del candidato devono essere inseriti in altra busta che viene chiusa e sigillata al momento della consegna dell’elaborato.
A ogni elaborato viene assegnato un numero d’ordine corrispondente alla busta contenente le sue generalità e annotato in un registro di seguito affidato ad un Consigliere della Fondazione, non facente parte della giuria.
8) La giuria esamina in forma anonima gli elaborati e ne individua i migliori dieci. Successivamente, ottenuto il registro, individua gli autori degli elaborati, procedendo a redigere una graduatoria che tenga conto prioritariamente delle condizioni di reddito documentate dalla certificazione ISEE.
9) La Giuria è composta da nove componenti, scelti dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione, fra i Direttori dei quotidiani cartacei e delle reti televisive che abbiano la loro direzione nelle province di Bari e Bat e altri esponenti pugliesi della cultura, della scuola, dell'università e del giornalismo. La Giuria elegge al suo interno un Presidente e un Segretario e può organizzarsi in più commissioni.
10) La Fondazione si riserva il diritto di pubblicare i migliori elaborati con apposita pubblicazione. 11) La Giuria, inoltre, individua ogni anno un concorrente al quale offrire la possibilità di uno stage gratuito da svolgere presso un quotidiano, cartaceo o online, con redazione nelle province di Bari e Bat.
12) I lavori della Giuria sono conclusi di norma entro il mese di gennaio. Le decisioni della Giuria sono inappellabili.
13) I nomi dei vincitori sono comunicati nel corso di una pubblica manifestazione, che si svolge ordinariamente nel mese di febbraio durante la quale, alla presenza di tutti i candidati e delle Pubbliche Autorità, viene letto il verbale della Giuria, sono assegnate le Borse di studio ai vincitori e un Attestato di partecipazione e una Medaglia a tutti i candidati.
14) La Fondazione si riserva della facoltà di assegnare, successivamente, una Borsa di pari importo a quelli fra i cinque vincitori che avranno superato nei tempi regolamentari tutti gli esami del primo anno di corso con una media non inferiore al 27 e allo stesso modo per i successivi anni di corso.
15) Per questa iniziativa la Fondazione si avvale della collaborazione dell' Ufficio Scolastico Territoriale di Bari, dei Dirigenti Scolastici delle Province di Bari e Bat.

Con il patrocinio di:
Consiglio Regionale della Puglia
Provincia di Bari
Provincia di Bat
Comune di Bari
Università degli Studi di Bari
Politecnico di Bari
Lum
Miur
Ordine dei Giornalisti
Assostampa
Associazione Porta d’Oriente
Accademia delle Belle arti
Conservatorio N. Piccinni

Con il contributo di:
Tataitalia

Con la collaborazione di:
Publimediasud

31 Ott,2014 - 18:00

Presentazione del libro di MARCELLO VENEZIANI, "Anima e corpo – Viaggio nel cuore della vita", edito da Mondadori.

Presentazione del libro di MARCELLO VENEZIANI, Anima e corpo – Viaggio nel cuore della vita, edito da Mondadori.

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

Il secondo appuntamento degli "Incontri d'Autore" della Fondazione, dopo Vittorio Sgarbi, ospita ancora un
nostro grande amico, scrittore, giornalista e filosofo di rango come Marcello Veneziani per presentare il suo
ultimo libro " Anima e Corpo – Viaggio nel cuore della vita", edito da Mondadori.
Introduce Annalisa Tatarella, dialoga Manlio Triggiani, giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno.

PER SAPERNE DI PIÙ
Per gentile concessione, pubblichiamo il capitolo introduttivo del libro, che ne spiega succintamente
contenuti e obiettivi.
“Alla fine, messi a nudo e ridotti all’essenziale, non siamo che anima e corpo. Il corpo è la nostra
fissazione, l’anima è la nostra rimozione. Divinità maledetta, il corpo, desiderio di potenziarlo e di
sostituire i pezzi indegni o logorati, terrore per la sua inadeguatezza, i suoi guasti, il suo declino e la sua
fine.
Una speciale malattia, invece, intacca l’anima, e fa perdere memoria di lei lungo la vita, cancella i suoi
ambiti, lembo a lembo, fino a che risuona in tutta la sua assenza. L’Alzheimer dell’anima è il male
principale di una vita, perché perde traccia e coscienza di sé, si vive da fuori e si sperde nel tempo.
Di anima e corpo qui si discorre, per farsi una ragione della vita. Questo libro parla di te e a te si
rivolge, L’io e il tu si scambieranno le parti. Forse non è un libro ma l’ecografia di un pensiero che si
forma nel ventre della vita. Nasce da una mano che stringe in un pugno la vita e s’accorge che, nel
pugno, non resta più niente; stringendo il pugno esce soltanto polvere dal basso e aria dall’alto. E da lì
si riparte, dalla polvere che è il frutto del corpo e come clessidra conta il tuo tempo; e dall’aria, che è
l’origine dell’anima e forse il destino. Queste pagine s’interrogano su quel che resta di ciò che vivi e fai,
su cosa portare in salvo alla fine della fiera. Leggile con gli occhi dell’anima e il pensiero del corpo e
non solo viceversa, come è naturale. Trascorreranno dal cuore alla mente, dalla vita alle emozioni, dalla
nascita alla morte, cercando di trattenere l’essenziale.
Il corpo è diventato la nostra ossessione , vitale e sessuale, in salute e performance. E l’anima è il nostro rifugio leggiadro della vaghezza, testimonial di dediche e canzoni, ombra emotiva, ottimo titolo per CD,
libri e terapie. Era argomento di preti e pensatori, ora è tema prescelto da cantanti e psicanalisti. Il
corpo viene “alla” luce, l’anima viene “dalla” luce. Leggerai una breve storia di ambedue, una sarà
universale e impersonale, l’altra sarà intima e puerile. Poi entrerai nel cuore dell’anima e delle sue
passioni e t’inoltrerai come un visitatore nel tuo corpo, raccontando dal vivo la sua scoperta e i suoi
ricordi. Quindi cercherai nell’amore la sintesi di anima e corpo e avrai eros come guida. Viceversa,

DOVE ACQUISTARE IL LIBRO
Il libro è acquistabile in tutte le librerie e sarà messo in vendita anche a Villa Romanazzi Carducci, con lo sconto del 20% per tutti i soci del Club.

CENA CON VENEZIANI. A CURA DEL CLUB.
Dopo la conversazione, Marcello Veneziani si fermerà con noi, ospite d'onore della cena promossa dal
Club Amici della Fondazione. Simpatica e amichevole conclusione di una serata da incorniciare.
Per la necessaria prenotazione 3487640537 entro e non oltre le ore 12.00 del 31 ottobre.

18 Ott,2014 - 18:00

Giorgio Almirante, l'arcitaliano

Giorgio Almirante, larcitaliano

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

In attesa di celebrare il centenario della nascita di Almirante, in via sperimentale proietteremo il filmato "Giorgio Almirante, l'arcitaliano".
A causa del limitato numero di posti a sedere, l'accesso alla sala Biblioteca sarà chiuso all'inizio della proiezione. Siete tutti invitati, ma si prega di arrivare cortesemente con un breve anticipo.

03 Ott,2014 - 9:30
03 Ott,2014 - 12:30

FORUM SULLA NUOVA LEGGE ELETTORALE REGIONALE

FORUM SULLA NUOVA LEGGE ELETTORALE REGIONALE

Presso:

Fondazione Giuseppe Tatarella
via Piccinni, n°97
Bari,  70122 Map

A marzo si voterà per il nuovo Consiglio regionale, ridotto a cinquanta consiglieri a seguito delle modifiche del 2013 allo Statuto, ma la Regione non ha ancora approvato la nuova legge elettorale. Come è noto la materia è regolata dalla legge quadro nazionale, più nota come "Tatarellum" in omaggio al suo ispiratore, on. Giuseppe Tatarella, e da una legge regionale attuativa, varata durante la Presidenza di Raffaele Fitto. Proprio questa legge è stata nel 2011 oggetto di una pronuncia della Corte Costituzionale che rilevò un profilo di incostituzionalità nel contrasto tra la norma legislativa regionale e la norma statutaria, con conseguente violazione dell’art. 123 della Costituzione, nella parte in cui prevedeva “seggi aggiuntivi” per le liste ammesse al riparto.
La discussione sulla nuova legge è stata già avviata in Regione.
L'Università Aldo Moro di Bari e la Fondazione Giuseppe Tatarella intendono dare un contributo scientifico al dibattito per contribuire ad aprire una discussione pubblica sul tema.

23 Set,2014 - 18:00

VITTORIO SGARBI PRESENTA: IL PUNTO DI VISTA DEL CAVALLO

VITTORIO SGARBI PRESENTA: IL PUNTO DI VISTA DEL CAVALLO

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

La Fondazione Tatarella riprende la sua attività, dopo la pausa estiva, ricominciando da Vittorio Sgarbi e dagli "Incontri d'Autore".
Siamo particolarmente lieti che anche quest'anno sia un Autore d'eccezione come l'amico Vittorio Sgarbi ad inaugurare il nuovo ciclo di Incontri organizzato dalla Fondazione. La sua gradita presenza è garanzia di una serata di successo e ci auguriamo che diventi una bella e bene augurante consuetudine.
Il vulcanico critico e storico dell'arte presenterà l'ultimo suo libro, “Il punto di vista del cavallo”, un agile e bel volume dedicato a Caravaggio, edito da Bompiani.
Sgarbi sarà introdotto dagli interventi di Annalisa Tatarella e di Giancarlo Di Paola, Presidente dell'Accademia di Belle Arti di Bari.

03 Lug,2014 - 18:30

Emanuele Felice presenta: "Perchè il Sud è rimasto indietro"

Emanuele Felice presenta: Perchè il Sud è rimasto indietro

Presso:

Il Fortino
Via Venezia
Bari,  70122 Map

L'Italia è divisa in due: Pil pro capite, condizioni di vita, diritti sociali, libertà civili dicono che il Mezzogiorno rimane arretrato rispetto all'Italia e all'Europa. In merito corrono spiegazioni che parlano addirittura di una diversità genetica dei meridionali, o risalgono alla monarchia normanna; oppure puntano il dito contro il Nord colpevole di aver sfruttato un Sud che prima dell'Unità sarebbe stato florido e avanzato; o chiamano in causa la sfavorevole collocazione geografica. Secondo Felice, sono state le classi dirigenti meridionali a ritardare lo sviluppo, dirottando le risorse verso la rendita più che verso gli usi produttivi. Al Sud occorre dunque modificare la società, spezzando le catene socio-istituzionali che la condannano all'arretratezza: annientare la criminalità organizzata, eliminare il clientelismo, rompere il gioco dei privilegi e delle rendite.
Con l'autore interloquiranno Alessandro Laterza, Responsabile Mezzogiorno di Confindustria e Federico Pirro, docente di storia dell’industria e politiche economiche territoriali, moderati da Maddalena Tulanti, direttrice del Corriere del Mezzogiorno.

27 Giu,2014 - 18:00

Lorenzo Bini Smaghi presenta: "33 false verità sull'Europa"

Lorenzo Bini Smaghi presenta: 33 false verità sullEuropa

Presso:

Aula Consiliare "E. Dalfino" - Comune di Bari

A criticare la costruzione europea, dall'euro alla BCE, dal fiscal compact all'unione bancaria, sono spesso gli stessi che hanno firmato gli accordi a Bruxelles e li hanno poi ratificati nei rispettivi paesi. Fare dell'Europa il capro espiatorio di tutti i mali è però una strategia autolesionista che non solo alimenta i vari populismi, ma espone le forze politiche e i governi che l'adottano all'accusa di essere incapaci di battere i pugni sul tavolo a Bruxelles, di sapere cosa andava fatto e di non averlo fatto. Sembra infatti più coerente, e quindi più efficace, la posizione di chi rimette in discussione l'intera costruzione europea rispetto alle tesi, né carne né pesce, di chi si dichiara "a favore dell'Europa, ma non di questa Europa". La crisi dell'Europa è in realtà la crisi degli stati nazionali che in un sistema sempre più integrato non riescono più ad agire individualmente in maniera efficace e nel contempo sono riluttanti a trasferire poteri a livelli di governo sovranazionali.
Dialogheranno con l'autore il dott. Augusto dell'Erba (Presidente del Fondo di Garanzia dei depositanti del Credito Cooperativo Italiano) e il prof. Francesco Losurdo (Economia Applicata - Scienze politiche).
L'incontro sarà moderato dal giornalista Pino Ricco.

13 Giu,2014 - 18:30

“Tra Bari e Strasburgo, cinque anni di attività politico parlamentare”.di Salvatore Tatarella

“Tra Bari e Strasburgo, cinque anni di attività politico parlamentare”.di Salvatore Tatarella

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

Venerdì 13 giugno, alle ore 18.30, presso la Sala Europa di Villa Romanazzi Carducci a Bari sarà presentato il libro di Salvatore Tatarella, “Tra Bari e Strasburgo, cinque anni di attività politico parlamentare”. L'autore ne discuterà con i giornalisti Enrico Ciccarelli, Maria Teresa D’Arenzo, Michele De Feudis, Raffaele Lorusso e Manlio Triggiani.
Il libro-documento di Tatarella, di oltre cinquecento pagine, stampato in edizione fuori commercio, sarà distribuito ai presenti.
L'iniziativa è organizzata dalla Fondazione Giuseppe Tatarella.

30 Mag,2014 - 18:00

Omaggio a Mimmo Mennitti

Omaggio a Mimmo Mennitti

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

Il 30 maggio la Fondazione Tatarella ricorderà Mimmo Mennitti, l'intellettuale, il politico, il giornalista, che è stato uno dei protagonisti della destra e della politica pugliese.

Deputato missino, parlamentare europeo con Forza Italia, sindaco di Brindisi, nel MSI fondò e diresse Proposta, anticipando temi e politiche poi riprese da Alleanza Nazionale.

Successivamente, diresse il Roma e fondò Ideazione, una delle più belle riviste del centrodestra, oggi purtroppo cessata.

A ricordare Mennitti saranno Nicola Buccico, Gianfranco Fini, Raffaele Fitto, Gaetano Quagliariello e Adolfo Urso.

Ognuno di loro ha avuto con Mennitti un intenso rapporto, da Nicola Buccico, col quale, insieme a Pinuccio Tatarella, mosse i primi passi in politica e nelle organizzazioni giovanili del MSI, ad Adolfo Urso, che lo accompagnò nell'avventura del Roma, da Gianfranco Fini che con Mennitti si confrontó cavallerescamente al congresso missino di Sorrento a Raffaele Fitto, che sostenne con convinzione la sua candidatura a Sindaco di Brindisi, per finire a Gaetano Quagliarello, che con Mennitti ebbe un intenso sodalizio culturale.

29 Apr,2014 - 17:30

Che Sindaco sarai?

Che Sindaco sarai?

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

Martedì 29 aprile alle ore 17.30 nella Sala Europa ( la più grande ) di Villa Romanazzi Carducci si terrà l'unica iniziativa elettorale della Fondazione. Un'iniziativa assolutamente libera ed imparziale, con il solo scopo di far conoscere meglio i programmi di alcuni candidati.
La manifestazione si svolgerà con le seguenti regole:
- ogni candidato potrà invitare liberamente propri elettori e simpatizzanti;
- il confronto sarà seguito da stampa, radio e tv;
- il confronto avrà inizio anche in assenza di qualche candidato, che non potrà recuperare il turno perduto;
- a ciascun candidato saranno rivolte cinque domande e ognuno avrà a disposizione quattro minuti per rispondere a ciascuna di esse;
- l'ordine di intervento sarà sorteggiato pubblicamente all'inizio del confronto. Ipotesi: se il sorteggio darà nell'ordine: Decaro, Digeronimo, Di Paola, Lombardi, Paccione, il turno successivo sarà: Digeronimo, Di Paola, Lombardi, Paccione, Decaro e così via di seguito.
- i tempi saranno regolamentati da un timer visibile anche al pubblico e allo scadere del tempo assegnato sarà tolta la parola;
- al termine ogni candidato, nell'ordine che sarà nuovamente sorteggiato, avrà a disposizione altri tre minuti per un appello finale;
- le domande verteranno su: motivazioni della candidatura, cultura, urbanistica, mobilità e città metropolitana;
- se tutti i candidati saranno d'accordo, ognuno di loro potrà rivolgere una domanda a un collega, a sua scelta. Un minuto per la domanda e tre per la risposta.

11 Apr,2014 - 18:00

Incontri d'Autore: Le nuove ferite degli uomini

Incontri dAutore: Le nuove ferite degli uomini

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

Nel ciclo Incontri d'Autore, importante appuntamento venerdì 11 aprile alle ore 18.00 con Vera Slepoj, psicologa e scrittrice, per la presentazione del suo volume Le ferite degli uomini, edito da "Cairo Editore".
Con la Slepoj dialogheranno Francesco Bellino, Monia Magistro e Annalisa Tatarella.

10 Apr,2014 - 18:00

CERIMONIA DI ASSEGNAZIONE DELLE CINQUE BORSE DI STUDIO GIUSEPPE TATARELLA

CERIMONIA DI ASSEGNAZIONE DELLE CINQUE BORSE DI  STUDIO GIUSEPPE TATARELLA

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

La commissione esaminatrice, presieduta da Attilio Romita, composta da Cettina Fazio Bonina, Enrico Ciccarelli,
Dionisio Ciccarese, Maria Teresa D'Arenzo,
Michele De Feudis, Rossella Grandolfo, Lucia Schinzano, Manlio Triggiani , ha ultimato la valutazione degli oltre duecento elaborati presentati da altrettanti studenti delle nostre Scuole medie superiori.
La cerimonia per la proclamazione dei vincitori e la consegna delle cinque Borse di studio si terrà venerdì 28 marzo 2014 alle ore 18.00 nella suggestiva cornice di Villa Romanazzi Carducci (sala Europa) in Bari.
Sono stati invitati:
- dott. Onofrio Introna - Presidente del Consiglio Regionale;
- prof. Francesco Schittulli - Presidente della Provincia di Bari;
- dott. Michele Emiliano – Sindaco di Bari;
- dott. Francesco Ventola – Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani;
- dott. Antonio Mariani – Presidente Commissione Cultura Comune di Bari;
- prof. Antonio Felice Uricchio – Rettore Università degli Studi di Bari;
- prof. Eugenio Di Sciascio – Rettore Politecnico di Bari;
- prof. Emanuele De Gennaro - Rettore Università Lum Jean – Monnet ;
- dott. Franco Inglese – Direttore Generale Ufficio Scolastico per la Puglia;
- dott. Raffaele Lorusso – Presidente Assostampa Puglia;
- dott. Valentino Losito – Presidente Ordine dei Giornalisti della Puglia.

La cerimonia sarà impreziosita dall'intervento musicale della compagnia " La Porta D'Oriente" di Cosimo Ventrella. Piero di Bari e Domenico Pastore
L'ingresso è aperto al pubblico.

In bocca al lupo, ragazzi!

04 Apr,2014 - 18:00

Le Frecce - Mezzogiorno: Se muore il Sud

Le Frecce - Mezzogiorno: Se muore il Sud

Presso:

Hotel Excelsior Congressi
Via Giulio Petroni 15
Bari,  70124 Map

Per il ciclo le Frecce - sezione Mezzogiorno Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo, i due noti giornalisti del Corriere
della Sera, presenteranno il libro "Se muore il Sud", edito da Feltrinelli.
Con loro dialogheranno l'on. Raffaele Fitto e l'avv. Fabiano Amati, il primo già Presidente della Regione e Ministro, il secondo già Assessore e tutt'ora consigliere regionale. Saranno introdotti e moderati da Michele Cozzi.

01 Apr,2014 - 18:00

Gianfranco Fini a Bruxelles per il suo libro: Il VENTENNIO - IO, BERLUSCONI E LA DESTRA TRADITA

Gianfranco Fini a Bruxelles per il suo libro: Il VENTENNIO - IO, BERLUSCONI E LA DESTRA TRADITA

Presso:

Piola Libri Bruxelles - 66-68 rue Franklin

Martedì 01 aprile alle ore 18.00 c/o PIOLA LIBRI - Bruxelles - la Fondazione Tatarella ospita Gianfranco FINI che presenta il suo libro: IL VENTENNIO-
IO, BERLUSCONI E LA DESTRA TRADITA.
Intervengono:
- Gianni Pittella
Vice-Presidente Vicario del Parlamento europeo
- Erminia Mazzoni
Presidente Commissione Petizioni del Parlamento europeo
Modera:
Enrico Tibuzzi Caporedattore ANSA Bruxelles
Siete tutti invitati.
Vi aspettiamo.
Ingresso libero.

07 Mar,2014 - 18:00

Carlo Borgomeo presenta “L’equivoco del Sud”

Carlo Borgomeo presenta “L’equivoco del Sud”

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

Nuovo interessante dibattito alla Fondazione Giuseppe Tatarella. In collaborazione con la libreria Laterza, per il ciclo le Frecce, sezione il Mezzogiorno, presentazione del volume del prof. Carlo Borgomeo "L'equivoco del Sud".
Dialogheranno con il Professore il sen. Luigi D'Ambrosio Lettieri e il sen. Ferdinando Pappalardo.
Il dibattito sarà moderato dal giornalista Pino Ricco.
INGRESSO LIBERO

01 Mar,2014 - 18:00

Prof. Piero IGNAZI a Bari presenta: "Forza senza legittimità. il vicolo cieco dei Partiti".

Prof. Piero IGNAZI a Bari presenta: Forza senza legittimità. il vicolo cieco dei Partiti.

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

L'incontro inaugura il ciclo Riforme della sezione Le Frecce ed è propedeutico alla seconda giornata di studi che la Fondazione, insieme all'Università di Bari, intende organizzare sul riconoscimento giuridico dei partiti.
L'evento è organizzato in collaborazione con la Libreria Laterza.
Con Ignazi dialogheranno il prof. Beppe Vacca della Fondazione Gramsci, il sen. Mimmo Nania, già vice Presidente del Senato e l'on. Salvatore Tatarella, moderati da Enrico Ciccarelli.

28 Feb,2014 - 18:00
28 Feb,2014 - 21:00

Cerignola ricorda Pinuccio Tatarella

Cerignola ricorda Pinuccio Tatarella

Presso:

Cerignola

Venerdi 28 febbraio alle ore 18.00 presso la sala consiliare del Comune di Cerignola convegno "Tatarella 15 anni dopo" organizzato dalle Fondazioni Giuseppe Tatarella e Alleanza Nazionale, promossa dalla rivista www.pugliadoggi.it con il patrocinio del Comune. Nell'occasione sarà presentato il libro di Gianfranco Fini "IL VENTENNIO: io, Berlusconi e la destra tradita".
Introduce:Fabrizio TATARELLA, Fondazione Tatarella, direttore di Puglia d'oggi. Intervengono:
Franco METTA, avvocato, Presidente de La Cicogna,
Michele EMILIANO, Sindaco di Bari
GIANFRANCO FINI, ex presidente di An e della Camera dei Deputati
Modera Enrico CICCARELLI, giornalista Puglia d'Oggi

21 Feb,2014 - 21:00

CONCERTO D'ARMONIA al TEATRO PETRUZZELLI

CONCERTO DARMONIA al TEATRO PETRUZZELLI

Presso:

Teatro Petruzzelli
Via Salvatore Cognetti, 8
Bari,  70121 Map

La Fondazione Giuseppe Tatarella è lieta di invitarVi al “Concerto d'Armonia”, dedicato a Pinuccio Tatarella, al Teatro Petruzzelli, il 21 febbraio, con l'Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari e la Jazz Studio Orchestra, dirette dal Maestro Paolo Lepore, che omaggeranno Ennio Morricone.
Sipario alle ore 21.00. Si prega di arrivare per tempo.
Prezzo unico d'ingresso: 10,00 euro.
L' incasso, detratti i soli diritti di Siae, è interamente devoluto in beneficenza a AmoPuglia ed altre associazioni di volontariato.
I posti vengono assegnati rigorosamente in ordine di acquisto e prenotazione. Conviene affrettarsi.
Per prenotazione e acquisto biglietti, rivolgersi alla Fondazione: fondazionegiuseppetatarella@gmail.com;
(tel. 080/521.33.60 )
e all'associazione AmoPuglia,
via E. Carafa, 61/b tel.
(080/9675045).
Grazie.

07 Feb,2014 - 18:00

Raymond Aron

Raymond Aron

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

Un pizzico di internazionalità alla Fondazione Tatarella. Non solo per l'autore posto al centro del dibattito, Raymond Aron, insieme a Jean Paule Sartre, il più importante intellettuale francese, ma anche per uno dei conferenzieri, il giovane ricercatore Giulio De Ligio, autore di una interessante raccolta antologica su Aron. Ha condotto i suoi studi tra l’Università di Bologna e l’Ecole des hautes études en sciences sociales di Parigi. È attualmente professore a contratto all’Università per stranieri di Perugia.
Il dibattito inaugura la sezione Europa del ciclo Le Frecce.
Con De Ligio, autore del volume “Il destino delle Nazioni, l'avvenire dell'Europa”, dialogheranno i prof. Alessandro Campi dell'Universitá di Perugia ed Ennio Triggiani dell'Universitá di Bari, moderati dal giornalista Enrico Ciccarelli

05 Feb,2014 - 17:30

Convegno "Il Centro Destra nella Terza Repubblica"

Convegno Il Centro Destra nella Terza Repubblica

Presso:

Sala Del Tempio Di Adriano- Piazza Di Pietra
Rome,  00186 Map

"Il Centro Destra nella Terza Repubblica" è il tema del convegno previsto il 5 febbraio, alle ore 17.30, al Tempio Adriano di Roma, in Piazza Di Pietra.
Al dibattito, organizzato e introdotto da Italo Bocchino e Giuseppe Tatarella, moderato da Gennaro Sangiuliano, Vice direttore del Tg1, interverranno anche Angelino Alfano (Nuovo Centrodestra), Maurizio Gasparri (Forza Italia), Ignazio La Russa (Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale), Roberto Maroni (Lega Nord), Mario Mauro (Popolari per l'Italia).

01 Feb,2014 - 9:00
01 Feb,2014 - 18:00

Le Riforme Possibili: La Legge Elettorale

Le Riforme Possibili: La Legge Elettorale

Presso:

ex palazzo delle poste- Bari
Piazza Cesare Battisti, 1
Bari,  70122 Map

Giornata di studio organizzata con la collaborazione dell'Università degli Studi di Bari.
Programma dei lavori:

9,10 Saluto
Fabrizio Tatarella, Fondazione Tatarella

9,15 I sessione
Il problema: la difficile sintesi
tra rappresentatività e governabilità

coordina Antonio F. Uricchio, Rettore dell’Università di Bari

Legge elettorale e Costituzione
Beniamino Caravita di Toritto, Università “La Sapienza” - Roma

Rappresentanza, rappresentatività, governabilità
Ida Nicotra, Università di Catania

Le riforme istituzionali: trent’anni di tentativi parlamentari
Vincenzo Lippolis, Università degli Studi Internazionali - Roma

La via referendaria alle riforme
Giovanni Guzzetta, Università “Tor Vergata” - Roma

10,30 Coffee Break

10,45 II sessione
Le “soluzioni” adottate nella II Repubblica

coordina Pier Domenico Logroscino, Università di Bari

La riforma in senso maggioritario: il Mattarellum
Andrea Morrone, Università di Bologna

Ritorno al proporzionale e sua distorsione: il Porcellum
Mario Esposito, Università del Salento

I sistemi elettorali delle autonomie come deposito di esperienza:
legge sui Sindaci e Tatarellum
Ignazio Lagrotta, Università di Bari

I vincoli costituzionali alla luce della sentenza della Consulta sul Porcellum
Nicolò Zanon, Università di Milano



15,00 III sessione
La proposta in campo: l’Italicum e i suoi problemi

coordina Francesco Paolo Sisto
Presidente Commissione Affari Costituzionali - Camera dei Deputati

Sbarramento, riparto nazionale e premio di maggioranza
nel I turno “proporzionale”
Marco Olivetti, Università di Foggia

Liste bloccate corte e “controllabilità” della scelta elettorale
Francesco Clementi, Università di Perugia

L’eventuale ballottaggio di coalizione
Luca Mezzetti, Università di Bologna

16,00 Coffee Break

16,15 Tavola rotonda
La legge elettorale delle Camere: si fa? come? quando?

coordina Francesco Verderami, Corriere della Sera

discutono:
Andrea Colletti, Commissione Giustizia - Camera dei Deputati

Andrea Giorgis, Commissione Affari Costituzionali - Camera dei Deputati

Ignazio La Russa, Pres. Giunta per le Autorizzazioni - Camera dei Deputati

Andrea Mazziotti di Celso, Comm. Affari Costituzionali - Camera dei Deputati

Gennaro Migliore, Commissione Affari Costituzionali - Camera dei Deputati

Francesco Paolo Sisto , Pres. Comm. Affari Costituzionali - Camera dei Deputati

conclude
Gaetano Quagliariello, Ministro per le Riforme Costituzionali

24 Gen,2014 - 18:00
24 Gen,2014 - 20:30

Mezzogiorno, che fare?

Mezzogiorno, che fare?

Presso:

Hotel Villa Romanazzi Carducci - Sala Scuderia

Il prof. Adriano Giannola Presidente dello Svimez presenterà a Bari l'ultimo rapporto dell'Istituto sul Mezzogiorno. Un rapporto a tinte fosche, ma il dibattito servirà a individuare le vie d'uscita dalla crisi che attanaglia il Paese e il Meridione in particolare.
Con il prof. Giannola dialogheranno il prof. Gianfranco Viesti, economista, scrittore e docente dell'Università di Bari, il sen. Pasquale Viespoli, giá Sottosegretario al Lavoro e, nelle vesti di moderatore, Lino Patruno, giornalista e scrittore

17 Gen,2014 - 18:00

PAGINE DI STORIA E POLITICA CON GENNARO SANGIULIANO

PAGINE DI STORIA E POLITICA CON  GENNARO SANGIULIANO

Presso:

Aula Consiliare Enrico Dalfino - Comune di Bari

La Fondazione inaugura il nuovo anno con Gennaro Sangiuliano, Vice Direttore del TG1 e autore del libro “Una repubblica senza Patria. Storia d’Italia dal 1943 ad oggi”, scritto insieme a Vittorio Feltri.
All'appuntamento, che rientra nella sessione "Pagine di storia e politica", interverranno insieme all'autore anche Peppino Caldarola, giornalista, scrittore e opinionista, Nino Marmo, giornalista e Vice Presidente del Consiglio regionale e, nelle vesti di moderatore, Enzo Magistà, Direttore di Telenorba.
L'incontro con gli autorevoli ospiti si svolgerà nell'Aula Consiliare del Comune di Bari.
Al termine della presentazione del libro, è possibile andare a cena con l'autore e i relatori, per continuare a discutere dei temi trattati e ben documentati.
Per la cena è necessario presentarsi alle ore 20.00 a Villa Romanazzi Carducci, previa prenotazione telefonica nominativa al seguente numero: 348/7640537.

SCHEDA DEL LIBRO
«Siamo legati a una strana idea della politica. Non la consideriamo lo strumento che dovrebbe permetterci di vivere meglio, ma una religione, nei confronti della quale c'è solo fede cieca e nessuna voglia di ragionare. Si procede senza valutare il proprio interesse, comportamento tipico di un Paese che non sa cosa sia la patria, quindi si attacca a un partito, a una confessione religiosa, talvolta al calcio. Tutto, pur di non riconoscersi come popolo unico e come patria.» Gennaro Sangiuliano e Vittorio Feltri ripercorrono le vicende fondamentali del dopoguerra, dalle origini della Repubblica fino alla nostra desolante attualità, per giungere a una conclusione sconfortante: l'Italia è una Repubblica senza patria, che è come dire uno Stato senza nazione, fatto di cittadini che si riconoscono solo nel proprio gruppo, che perseguono solo il proprio tornaconto.
Gennaro Sangiuliano ricostruisce storicamente la cronaca degli anni fra il 1943 - dalla firma dell'Armistizio e dalla fuga del re - e gli anni Settanta del Novecento.
La matrice che a suo parere unisce tutte le esperienze politiche italiane è la divisione, la mancanza di una prospettiva condivisa della Stato e dello sviluppo economico e culturale della nazione. Una storia caratterizzata da contrasti politici e ideologici che preludono a due Italie sullo stesso suolo (che a un certo punto sarebbero anche potute diventare due Stati): la destra democristiana e «filoamericana» e la sinistra comunista e «filosovietica».
Osservatore privilegiato, e allo stesso tempo voce «fuori dal coro», Vittorio Feltri racconta invece gli anni della nostra storia più recente: dall'esperienza del centrosinistra di Fanfani alla strategia della tensione; da Mani Pulite e le inchieste di Antonio Di Pietro alla nascita della Lega e all'avvento di Silvio Berlusconi sulla scena politica italiana. Nessun elemento di unità, nessun sentimento di Patria, nessuna ricerca del bene comune. Di nuovo sempre, e come sempre, la visione del «particulare», una lotta senza quartiere che ha assorbito tutte le energie, dissanguato lo Stato e immiserito la nazione.

05 Gen,2014 - 10:00
05 Gen,2014 - 22:00

Tenda della Solidarietà

Tenda della Solidarietà

Presso:

Corso Vittorio Emanuele (area adiacente il monumento equestre di Mario Ceroli )

La Fondazione Giuseppe Tatarella, che fra i suoi scopi ha anche quello di "tutelare le fasce più deboli dei cittadini" ( art. 4 dello Statuto ), ha promosso una iniziativa di concreta e forte solidarietà, durante la quale raccoglieremo generi alimentari di lunga conservazione ( pasta, farina, semola, zucchero, sale, latte, vino, olio, acqua, conserve, etc. ), da donare alle Mense dei poveri e alle Parrocchie di Bari. Sono istituzioni benemerite che distribuiscono ogni giorno centinaia di pasti caldi, alleviando le sofferenze dei più bisognosi. Il servizio in cucina e ai tavoli è prestato da giovani volontari, uomini e donne.
L' iniziativa è patrocinata dalla Provincia di Bari, Comune di Bari, Camera di Commercio Industria Agricoltura e Artigianato di Bari e la Circoscrizione San Nicola – Murat.
Collaborano le associazioni di volontariato: Apulia Onlus, Arte e Musica, Associazione Nazionale Carabinieri d’Italia Protezione Civile, Associazione onlus tempo libero, Barinquarta, Barivol, Caritas Diocesana Bari – Bitonto, Croce Rossa, Futuri Orizzonti, Il Tempo delle donne, Smart per Mimmo Bucci, Stargate, Stella del Sud e Voglia di crescere.

13 Dic,2013 - 18:00

Alfredo MANTOVANO a Bari presenta: IRRISPETTABILI

Alfredo MANTOVANO a Bari presenta: IRRISPETTABILI

Presso:

Comune di Bari - Aula Consiliare

In collaborazione con la Commissione Cultura del Comune di Bari Alfredo Mantovano inaugura il ciclo le FRECCE tema Legalità presentando il suo libro IRRISPETTABILI, il consenso sociale alle mafie, edito da Rubbettino.

22 Nov,2013 - 18:00

Gianfranco FINI a Bari per il suo libro: IL VENTENNIO- IO, BERLUSCONI E LA DESTRA TRADITA.

Gianfranco FINI a Bari per il suo libro: IL VENTENNIO-  IO, BERLUSCONI E LA DESTRA TRADITA.

Presso:

Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari
Via G. Capruzzi 326
Bari,  70124 Map

Venerdi` 22 novembre alle ore 18.00 c/o Villa Romanazzi Carducci - BARI - la Fondazione Tatarella ospita Gianfranco FINI che presenta il suo libro: IL VENTENNIO-
IO, BERLUSCONI E LA DESTRA TRADITA.
Intervengono i giornalisti Giovanni Valentini, editorialista di Repubblica, e Giuseppe De Tomaso direttore de La Gazzetta del Mezzogiorno.
Siete tutti invitati.
Vi aspettiamo.
Ingresso libero.

25 Ott,2013 - 18:30

Il fallimento del federalismo

Il fallimento del federalismo

Presso:

Aula Aldo Moro - Facoltà Di Giurisprudenza - Bari

La Fondazione Giuseppe Tatarella organizza, all’interno del ciclo Le frecce, sezione “Riforme Istituzionali”, un dibattito su Il fallimento del federalismo con:

prof. Gennaro Sangiuliano (vice direttore TG1 Rai);
on. Francesco Boccia (presidente V commissione camera dei deputati);
prof. Antonio Uricchio (dir. dipartimento jonico in sistemi giuridici e economici del mediterraneo).

Modera l’incontro Giuseppe De Tomaso, direttore de “La Gazzetta del Mezzogiorno”.

Nel corso del dibattito saranno presentati due libri:
L’inutile federalismo di Gennaro Sangiuliano (UTET giuridica);
Federalismo della crisi o crisi del federalismo? di Antonio Uricchio (Editore Cacucci).

18 Ott,2013 - 18:00

PROCESSO ALLA REPUBBLICA

PROCESSO ALLA REPUBBLICA

Presso:

Università degli Studi di Bari Aldo Moro
Piazza Umberto I
Bari,  70121 Map

In collaborazione con i Circoli de Il Borghese (Circolo Leo Longanesi – Bari) presso la Sala Gaetano Contento si terrà la presentazione del libro “Processo alla Repubblica” di Giorgio Almirante.
Introdurrà Aldo Ligabò e interverranno: Giuseppe Incardona, Salvatore Tatarella, Cettina Bonino e Daniele Milella.
Modererà Michele De Feudis

02 Ott,2013 - 18:00

INCONTRI D'AUTORE - VITTORIO SGARBI

INCONTRI DAUTORE - VITTORIO SGARBI

Presso:

Aula Aldo Moro - Dipartimento di Giurisprudenza - Bari

VITTORIO SGARBI, scrittore e critico d'arte, inaugurerà il nuovo anno sociale della Fondazione Tatarella.
Presenterà il suo ultimo libro, edito da Bompiani, NEL NOME DEL FIGLIO, Natività, fughe e passioni nell'arte.

14 Giu,2013 - 19:00

Ricomincio da Sud

Ricomincio da Sud

La Fondazione Giuseppe Tatarella presenta "Ricomincio da Sud" di Lino Patruno.
Lo sapevate che, se non ci fosse il Sud, l’Italia non avrebbe aerei e auto, acciaio e olio d’oliva, computer e cellulari, benzina e medicine? Lo sapevate che il Sud considerato improduttivo produce almeno 71 inaspettati tesori? Lo sapevate che Cristo si è mosso da Eboli dove si era fermato? Lo sapevate che senza il Sud neanche il Nord sarebbe Nord? Lo sapevate che al Sud c’è un Sacro Graal col segreto del vero benessere? Lo sapevate che il Sacco ai danni del Sud è 29 volte peggiore del sacco del Nord? Lo sapevate che Mille meridionali sono pronti a mettersi in cammino, e che il dio terrone assolve certi peccati del Sud? Se non sapevate tutto questo, Ricomincio da Sud è una visita guidata verso una terra che, senza indulgenze ma anche senza pregiudizi, racconta se stessa invece di essere sempre raccontata da altri. Per capire perché il Sud è il nuovo ombelico del mondo. Mezzogiorno è l’ora dalla quale ripartirà tutto.

14 Mag,2013 - 19:00

In Fondo a Destra

In Fondo a Destra

Presso:

Aula Consiliare Comune di Bari

La Fondazione Giuseppe Tatarella presenta "In Fondo a Destra" di Antonio Polito.
L’ultimo ventennio della Destra al potere si è risolto in un fallimento. Quella particolarissima forma politica che è stata il berlusconismo ha concluso il suo ciclo di governo, e nessuno sa se ci sarà un’altra Destra a prenderne il posto. A differenza di tutti gli altri Paesi europei, infatti, in Italia una Destra non è mai veramente esistita dall’Unità d’Italia fino al 1994. Ma qual è il motivo di questa anomalia? Perché siamo l’unico Paese occidentale a non avere conosciuto per più di un secolo una vera alternanza? Con una analisi nuova, documentata e non senza sorprese, Polito risponde a queste domande affondando la sua ricerca nella lunga e sofferta storia del trasformismo all’italiana, dal Connubio di Cavour al primo “ribaltone” del 1876, dal primo grande “inciucio” del 1882 alla grande ammucchiata sotto le insegne del fascismo, passando per la “maggioranza silenziosa” di un partito “che non osa dire il suo nome” fino all’inedita e sfarzosa “Destra bling bling” dell’ultimo Berlusconi. Senza pregiudizi o conformismi di comodo, ma analizzando impietosamente le ragioni del fallimento della Destra al potere, Polito dimostra che la triste parabola degli ultimi anni non è che la conclusione di una lunga serie di sconfitte. Ci sarà dunque nella Terza repubblica chi avrà il coraggio di fare appello a un elettorato che è storicamente maggioritario ma che non ha una sua storia? Oppure “Destra” resterà una parola talmente impronunciabile da spingere anche Mario Monti, esponente della migliore tradizione liberale e conservatrice europea, a scegliere la classica via italiana al Centro? Una cosa è certa: senza una Destra autorevole e una vera alternanza di governo l’Italia rimarrà relegata ancora a lungo nel limbo dell’immaturità politica.

04 Mag,2013 - 18:00

Spettacolo teatrale ACCIAOMARE di Angelo Mellone

Spettacolo teatrale ACCIAOMARE di Angelo Mellone

Presso:

Teatro Forma
Via Fanelli 206/1
Bari,  70125 Map

La Fondazione Giuseppe Tatarella presenta "Acciaiomare" di Angelo Mellone.
Dopo il successo di Addio al Sud, accolto benissimo dalla critica e dal pubblico dei teatri in cui è stato presentato, Angelo Mellone scrive il secondo capitolo di una trilogia sulla sua terra, sempre nella forma di monologo poetico, di comizio civile e lirico. Acciaiomare è canto funebre e peana d’amore, ma anche requisitoria e arringa al tempo stesso, invettiva ed engagez-vous, per un Sud e per una città - Taranto - al centro di uno dei più grandi casi economico-industriali al mondo.
Mellone, in un caleidoscopio di immagini e ricordi, di luoghi e persone, di visioni ed emozioni, “scioglie all’urna un cantico” che ha la rabbia di una rivendicazione e l’amore di un figlio, il respiro della planata e la precisione del colpo secco. Perché “acciaio” a Taranto vuol dire tante, troppe cose, per chi ci vive e per chi da lì proviene.