ULTIME NEWS

21 novembre, 2019

Domani alla Camera dei Deputati presenteremo il Manifesto della cultura identitaria e non conforme 🇮🇹

Francesco Giubilei
Domani alla Camera dei Deputati presenteremo il “Manifesto della cultura identitaria e non conforme”, la risposta delle principali fondazioni e centri studi di centrodestra al manifesto delle Sardine. Come Fondazione Tatarella siamo in prima linea 🇮🇹
... Mostra tuttoMostra meno

20 novembre, 2019

NASCE LA RETE DELLE FONDAZIONI E CENTRI STUDI NON CONFORMI

Venerdì 22 novembre verrà presentata nella Sala Conferenze Stampa della Camera dei Deputati il Manifesto della cultura identitaria e non conforme

Venerdì 22 novembre alle ore 11.30 nella Sala Conferenze Stampa della Camera dei Deputati, verrà presentata la rete delle fondazioni e dei centri studi non conformi a cui aderiscono alcune delle principali realtà del mondo politico italiano. In occasione della conferenza stampa verrà annunciato il

"Manifesto della cultura identitaria e non conforme".

"L'obiettivo dell'iniziativa - spiegano Francesco Giubilei (Fondazione Tatarella), Isabella Rauti (Centro Studi Rauti) e Fabrizio Fonte (Centro Studi Dino Grammatico) - è quello di costruire una rete con le principali fondazioni e centri studi non conformi per proporre iniziative, eventi, progetti condivisi offrendo una voce e una prospettiva alternativa all'egemonia culturale della sinistra, un'idea nata durante la Giornata Tricolore 2019 il 28 settembre scorso a Custonaci".

All'evento saranno presenti le onorevoli Paola Frassinetti (Vicepresidente Commissione Cultura, Scienza e Istruzione) e Carolina Varchi (Commissione Giustizia), mentre le fondazioni che parteciperanno sono: Fondazione Tatarella, Fondazione FareFuturo, Fondazione Tricoli, Fondazione Rivolta Ideale, Centro Studi Pino Rauti, Centro Studi Dino Grammatico, Centro Studi Machiavelli, CulturaIdentità e sono state invitate Fondazione An, Fondazione Almirante.

L’incontro del 22 novembre è il primo passo di un percorso comune di elaborazione di cultura politica e un momento importante per stringere legami di collaborazione che, nel rispetto delle singole vocazioni e posizioni di ogni soggetto coinvolto, portino a una piattaforma condivisa del pensiero identitario esplicitata dai dieci punti del manifesto: Identità, Sovranità, Patria, Popolo, Territorio, Economia, Libertà, Famiglia, Tradizione, Identità Europea.

Durante la conferenza stampa verranno annunciati i passaggi successivi della rete delle fondazioni non conformi.

Informazioni: reteculturanonconforme@gmail.com
... Mostra tuttoMostra meno

NASCE LA RETE DELLE FONDAZIONI E CENTRI STUDI NON CONFORMI

Venerdì 22 novembre verrà presentata nella Sala Conferenze Stampa della Camera dei Deputati il Manifesto della cultura identitaria e non conforme

Venerdì 22 novembre alle ore 11.30 nella Sala Conferenze Stampa della Camera dei Deputati, verrà presentata la rete delle fondazioni e dei centri studi non conformi a cui aderiscono alcune delle principali realtà del mondo politico italiano. In occasione della conferenza stampa verrà annunciato il

Manifesto della cultura identitaria e non conforme.

Lobiettivo delliniziativa - spiegano Francesco Giubilei (Fondazione Tatarella), Isabella Rauti (Centro Studi Rauti) e Fabrizio Fonte (Centro Studi Dino Grammatico) - è quello di costruire una rete con le principali fondazioni e centri studi non conformi per proporre iniziative, eventi, progetti condivisi offrendo una voce e una prospettiva alternativa allegemonia culturale della sinistra, unidea nata durante la Giornata Tricolore 2019 il 28 settembre scorso a Custonaci.

Allevento saranno presenti le onorevoli Paola Frassinetti (Vicepresidente Commissione Cultura, Scienza e Istruzione) e Carolina Varchi (Commissione Giustizia), mentre le fondazioni che parteciperanno sono: Fondazione Tatarella, Fondazione FareFuturo, Fondazione Tricoli, Fondazione Rivolta Ideale, Centro Studi Pino Rauti, Centro Studi Dino Grammatico, Centro Studi Machiavelli, CulturaIdentità e sono state invitate Fondazione An, Fondazione Almirante.

L’incontro del 22 novembre è il primo passo di un percorso comune di elaborazione di cultura politica e un momento importante per stringere legami di collaborazione che, nel rispetto delle singole vocazioni e posizioni di ogni soggetto coinvolto, portino a una piattaforma condivisa del pensiero identitario esplicitata dai dieci punti del manifesto: Identità, Sovranità, Patria, Popolo, Territorio, Economia, Libertà, Famiglia, Tradizione, Identità Europea.

Durante la conferenza stampa verranno annunciati i passaggi successivi della rete delle fondazioni non conformi.

Informazioni: reteculturanonconforme@gmail.com

20 novembre, 2019

20 anni fa, il 20 novembre del 1999, moriva a Roma Raffaele Valensise.
Originario di Polistena, in Calabria, avvocato penalista, fu Consigliere comunale del Movimento Sociale Italiano a Polistena, Reggio Calabria, Cosenza, Rosarno. Fece il suo ingresso Camera dei Deputati all'indomani delle Elezioni politiche italiane del 1972 dove risultò eletto per il Movimento Sociale Italiano nella circoscrizione della Calabria, venendo confermato nelle successive elezioni del 1976, 1979, 1983, 1987 e 1992. Studioso del meridionalismo e responsabile del Dipartimento per i problemi sociali, economici e sindacali del suo partito, fu vicesegretario nazionale del MSI, sia con Almirante che con Fini.

Nel 1994 aderì ad Alleanza Nazionale e ne divenne capogruppo parlamentare alla Camera dopo le elezioni di quello stesso anno. Confermato parlamentare per l'ultima volta alle elezioni del 1996, nel 1998 fu eletto al Consiglio Superiore della Magistratura come membro laico dal Parlamento in seduta comune in quota AN e si dimise da deputato.
... Mostra tuttoMostra meno

20 anni fa, il 20 novembre del 1999, moriva a Roma Raffaele Valensise.
Originario di Polistena, in Calabria, avvocato penalista, fu Consigliere comunale del Movimento Sociale Italiano a Polistena, Reggio Calabria, Cosenza, Rosarno. Fece il suo ingresso Camera dei Deputati allindomani delle Elezioni politiche italiane del 1972 dove risultò eletto per il Movimento Sociale Italiano nella circoscrizione della Calabria, venendo confermato nelle successive elezioni del 1976, 1979, 1983, 1987 e 1992. Studioso del meridionalismo e responsabile del Dipartimento per i problemi sociali, economici e sindacali del suo partito, fu vicesegretario nazionale del MSI, sia con Almirante che con Fini.

Nel 1994 aderì ad Alleanza Nazionale e ne divenne capogruppo parlamentare alla Camera dopo le elezioni di quello stesso anno. Confermato parlamentare per lultima volta alle elezioni del 1996, nel 1998 fu eletto al Consiglio Superiore della Magistratura come membro laico dal Parlamento in seduta comune in quota AN e si dimise da deputato.

Comment on Facebook

🇮🇹🙏

Dotato di una bellissima voce.

Grande uomo,grande famiglia

Impegno, spessore, cultura politica: uno dei patres conscripti da cui abbiamo imparato.

PRESENTE.

Grande Camerata

❤️

Eccelsa figura della Destra sia di esempio per i politici di oggi

PRESENTE !!!

Fu il mio avvocato difensore.

Grande camerata, grande uomo, grande uomo di legge.

Peccato che uomini come credo che non ne nasceranno più in politica

lo ricordo...

R.I.P.

Onore

La destra che non esiste più!

Il nostro avvocato

PRESENTE

Grande Raffaele ho registrato un magistrale intervento alla Camera sulla Finanziaria anni 90 con lo scopo di inserire le decisioni programmate dalle categorie sociale.Un Grande Politico con Grande rettitudine Morale e Coerente una rarita

Con Tatarella uno dei rari intellettuali della destra colto e mai sopra le righe , ben lontano dagli stilemi della Meloni o di Salvini ma c’è un’abbisso di distanza culturale ed intellettuale...

18 novembre, 2019

Questa sera dalle ore 23.55 il Presidente della Fondazione Tatarella Francesco Giubilei sarà su Rai3 a Linea notte, si parlerà delle elezioni in Emilia Romagna, dell’Ilva e della piazza delle sardine 📺🇮🇹⤵️ ... Mostra tuttoMostra meno

Questa sera dalle ore 23.55 il Presidente della Fondazione Tatarella Francesco Giubilei sarà su Rai3 a Linea notte, si parlerà delle elezioni in Emilia Romagna, dell’Ilva e della piazza delle sardine 📺🇮🇹⤵️
Carica altro

VIDEO

SEGUICI

CALENDARIO

Nessun evento in programma

Carica altro